Valle Del SaccoToday

Paliano, tenta di aggredire il cognato con una mazza di ferro

Quattro persone denunciate a piede libero, due proposte per applicazione foglio di via obbligatorio e sequestrate nr. sei autovetture sprovviste di copertura assicurativa

Quattro persone denunciate a piede libero, due proposte per applicazione foglio di via obbligatorio e sequestrate nr. sei autovetture sprovviste di copertura assicurativa

I Carabinieri della Compagnia di Anagni, nel corso delle notti tra il 20 e 21 agosto, eseguivano un servizio di controllo del territorio unitamente ai colleghi delle Stazioni dipendenti. Nel corso dell’operazione venivano conseguiti i seguenti risultati:

-deferite in stato di libertà quattro persone, nei Comuni di Anagni, Ferentino e Paliano, per “evasione dagli arresti domiciliari, minacce aggravate, inosservanza del provvedimento del foglio di via obbligatorio e guida senza patente”.

In particolare:

  • in Ferentino, i militari della locale Stazione, durante un controllo alla circolazione stradale, deferivano a piede libero un 18enne di origine magrebina per guida senza patente;
  • in Paliano, i militari della locale Stazione, deferivano una 28enne cittadina di nazionalità romena, detenuta agli arresti domiciliari per evasione, responsabile di violazione delle prescrizioni imposte dal foglio di via obbligatorio che le vietava di fare ritorno in quel comune, ed un 38enne per minacce aggravate che per futili motivi tentava di aggredire il cognato con una mazza in ferro successivamente sottoposta a sequestro.

Inoltre nell’ambito dello stesso servizio venivano sottoposte a controllo numerose persone ed in Anagni, nei confronti di due di esse, gravate da numerosi pregiudizi di polizia, veniva avanzata proposta per l’applicazione della misura di sicurezza del rimpatrio con foglio di via obbligatorio in quanto non riuscivano a giustificare la propria presenza. Inoltre sei autovetture venivano sequestrate in quanto prive di assicurazione obbligatoria. PONTECORVO, DENUNCIATO UN 43 ENNE PER FURTO DI GAS METANO E RINTRACCIATA UN’AUTO NOLEGGIATA IN SVIZZERA CON PERMESSO SCADUTO In Pontecorvo i carabinieri della locale Stazione deferivano alla competente A.G. un 43enne ritenuto responsabile del reato di “furto aggravato”. Gli accertamenti effettuati dai militari operanti, coadiuvati da personale della società “21 rete gas gruppo spa”, consentivano di verificare che l’uomo , mediante una manomissione abusiva al proprio contatore, sottraeva gas metano per le esigenze della propria attività commerciale, quantificato in mc 5470 per un valore stimato di euro 4300,00 circa. Inoltre, gli uomini dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori ed alla captazione di soggetti di interesse operativo, deferivano un 47enne per il reato di “appropriazione indebita”. Gli accertamenti effettuati dai militari operanti consentivano di verificare che l’uomo era alla guida di un’autovettura, intestata ad una società di noleggio svizzera con la quale aveva formalizzato un contratto di locazione del mezzo scaduto nel luglio scorso. A carico del medesimo veicolo risultava un provvedimento di rintraccio, per appropriazione indebita, a seguito di denuncia sporta dalla stessa azienda svizzera da cui scaturiva il sequestro preventivo dell’autovettura effettuata dai militari operanti. Nel medesimo contesto operativo, ricorrendone i presupposti, i Carabinieri provvedevano a notificare all’uomo l’avvio del procedimento amministrativo finalizzato all’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per tre anni nel territorio del comune di Pontecorvo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento