Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Anagni

Piglio- Anagni- Ferentino- Paliano, Arresti denunce e rimpatri durante i controlli

La Compagnia Carabinieri di Anagni nel corso delle notti del 21 e 22 ottobre,  eseguiva  un servizio di controllo del territorio con l’impiego dei militari delle Stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo e Radiomobile.

La Compagnia Carabinieri di Anagni nel corso delle notti del 21 e 22 ottobre, eseguiva un servizio di controllo del territorio con l'impiego dei militari delle Stazioni dipendenti e del Nucleo Operativo e Radiomobile.

Nel corso dello stesso venivano deferite in stato di libertà sei (6) persone e due (2) segnalate per detenzione di stupefacenti per uso personale non terapeutico, nei territori di Anagni e Ferentino, per i reati di inosservanza del provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio, guida in stato di ebbrezza alcolica, minaccia, porto d'armi ed oggetti atti ad offendere, nonché guida senza patente.

In particolare:

  • in Ferentino, venivano deferiti due cittadini rumeni per inosservanza del provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio, un 34enne cittadino rumeno poiché sorpreso alla guida della propria autovettura sotto l'effetto di bevande alcoliche ed un 59enne di Paliano, responsabile di minaccia aggravata in danno di un pensionato del luogo, nonché porto di oggetto atto ad offendere (nella circostanza veniva posto sotto sequestro un coltello a serramanico.
  • in Anagni, venivano deferiti un 30enne cittadino rumeno, poiché sorpreso alla guida della propria autovettura sotto l'effetto di bevande alcoliche ed un 42enne di Frosinone, poiché sorpreso alla guida di autovettura sprovvisto della patente di guida in quanto revocata.
Si procedeva altresì al controllo di diversi veicoli ed alla identificazione di molte persone, ad elevare contravvenzioni a nr.10 utenti della strada per non aver fatto uso delle cinture di sicurezza, a sottoporre a sequestro un veicolo per mancanza di assicurazione, nonché ad effettuare numerose perquisizioni. Inoltre nell'ambito dello stesso contesto operativo venivano sottoposte a controllo numerose persone e nei confronti di 5 (cinque) di esse, gravate da numerosi pregiudizi di polizia, veniva avanzata proposta per l'applicazione della misura di sicurezza del rimpatrio con foglio di via obbligatorio in quanto non riuscivano a giustificare la propria presenza nell'ambito della giurisdizione della Compagnia; In Ferentino,i militari della locale Stazione, a conclusione di attività di indagini intraprese a seguito di denuncia di furto in abitazione presentata da una persona del luogo al quale era stato sottratto un P.C. portatile avvendo in data 4 settembre 2016, deferivano un 33enne del posto. Le indagini permettevano di raccogliere univoci e concomitanti elementi di prova a carico dell'uomo, che veniva deferito in stato di libertà per "furto in abitazione"; A Piglio, i militari della locale Stazione, traevano in arresto un 38enne del luogo in esecuzione di specifico ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma, dovendo scontare una pena di anni 1 e mesi 10 di reclusione. L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari;
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piglio- Anagni- Ferentino- Paliano, Arresti denunce e rimpatri durante i controlli

FrosinoneToday è in caricamento