menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piglio, circa 70 ragazzi della Bottini hanno visitato la Caserma della Compagnia di Anagni

Anche nella mattinata odierna, nell’ambito delle iniziative connesse al protocollo d'intesa denominato “Contributi dell’Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità” che il Comando Generale dell’Arma ha concordato con il...

Anche nella mattinata odierna, nell'ambito delle iniziative connesse al protocollo d'intesa denominato "Contributi dell'Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità" che il Comando Generale dell'Arma ha concordato con il Ministero dell'Istruzione,

dell'Università e della Ricerca, 70 alunni dell'Istituto Comprensivo Statale "Ottaviani Bottini" di Piglio, accompagnati da 4 insegnanti, hanno fatto visita al Comando Compagnia Carabinieri di Anagni.

Gli studenti si sono dimostrati molto interessati, partecipando attivamente all'iniziativa con quesiti e domande. Nell'occasione sono stati trattati i temi tipici della cultura della legalità, quali i danni derivanti dall'uso di sostanze stupefacenti e dall'alcool, il rispetto del Codice della Strada, il corretto utilizzo di internet. Nel corso della visita, durante la quale i ragazzi hanno manifestato molta curiosità sia per veicoli che per le attrezzature tecnologiche utilizzate per il servizio istituzionale, è stata più volte confermata la consapevolezza dei giovani circa la vicinanza dell'Arma e delle Istituzioni a tutti i cittadini. Molti di essi hanno, inoltre, dimostrato di essere già a conoscenza delle enormi risorse in termini di conoscenze e, soprattutto, consigli utili ed informazioni di cui si può usufruire visitando il sito www.carabinieri.it.

FERENTINO, ARRESTATO UN 51ENNE PER EVASIONE DAI DOMICILIARI

Ferentino, i militari della locale Stazione nel corso di un servizio di controllo del territorio, traevano in arresto per evasione un 51enne del luogo, poiché sorpreso fuori dalla propria abitazione ove era ristretto agli arresti domiciliari per favoreggiamento alla prostituzione ed evasione. L'arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento