Giovedì, 28 Ottobre 2021
Anagni

Regione, attivati i tirocini extracurriculari nel Lazio. 400 euro al mese dall’INPS per assumere i giovani

Una gran bella novità ha invaso il mondo del lavoro in questi ultimi giorni. Le aziende potranno far svolgere un tirocinio retribuito con 400 euro mensili per sei mesi a novi collaboratori.

Una gran bella novità ha invaso il mondo del lavoro in questi ultimi giorni. Le aziende potranno far svolgere un tirocinio retribuito con 400 euro mensili per sei mesi a novi collaboratori.

Nello specifico le caratteristiche dell'agevolazione sono: Tirocinante: deve essere un giovane di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che non sono iscritti a scuola né all'università, non lavorano e non sono iscritti a corsi di formazione. Imprese, fondazioni, associazioni e studi professionali con sede operativa nel Lazio che:

- non abbiano effettuato licenziamenti, fatti salvi quelli per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo

- non abbiano in corso procedure di cassa integrazione guadagni, ordinaria, straordinaria o in deroga, per attività equivalenti a quelle del tirocinio nella medesima sede operativa;

- non abbiano intrattenuto con il destinatario rapporti di lavoro nei 12 mesi precedenti l'attivazione del tirocinio;

- rispettino i limiti numerici (1 tirocinante da 0 a 5 dipendenti)

Incentivi

- Contributi pari a zero

- Indennità corrisposta al tirocinante euro 400 (a carico dell'INPS. L'indennità di tirocinio non è erogata qualora il giovane sia percettore di ASPI e di altre forme di ammortizzatori sociali).

Durata massima

6 mesi per massimo 30 ore settimanali, salvo casi particolari.

Costi

- Assicurazione Responsabilità civile conto terzi

- Assicurazione INAIL

L' azienda dovrà: - designare un proprio tutor

- mettere a disposizione strumentazioni, attrezzature, postazioni di lavoro, ecc., ai fini dello svolgimento del tirocinio;

- assicurare la regolare compilazione, firma e conservazione del registro tirocini rilasciato dal soggetto promotore accreditato

- trasmettere al soggetto promotore una relazione sugli esiti del tirocinio

IL tirocinante dovrà:

- firmare quotidianamente il registro di tirocinio;

- trasmettere alla Regione Lazio la richiesta di erogazione dell'indennità di tirocinio e il riepilogo mensile delle ore di effettiva frequenza.

Altro

L'indennità di frequenza verrà rimborsata direttamente al tirocinante per il tramite dell'INPS, a mezzo di bonifico domiciliato presso Poste Italiane Spa, ogni 2 mesi. Qualora, a conclusione del tirocinio, il soggetto ospitante intenda assumere il giovane, questi potrà beneficiare di un bonus occupazionale.

Per informazioni richiedere un appuntamento e mail : info@bcmassociati.it, tel 0775/728858

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, attivati i tirocini extracurriculari nel Lazio. 400 euro al mese dall’INPS per assumere i giovani

FrosinoneToday è in caricamento