menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Regione Firma

Regione Firma

Regione, firmata la convenzione tra la provincia di frosinone e i consorzi di bonifica per la tutela del territorio

E’ stata firmata ieri, nella sede regionale dell’Assessorato Infrastrutture, Politiche Abitative e Ambiente della Regione Lazio, la convenzione tra la Provincia di Frosinone e i Consorzi di bonifica per l’affidamento della realizzazione, gestione...

E' stata firmata ieri, nella sede regionale dell'Assessorato Infrastrutture, Politiche Abitative e Ambiente della Regione Lazio, la convenzione tra la Provincia di Frosinone e i Consorzi di bonifica per l'affidamento della realizzazione, gestione e manutenzione delle opere, degli impianti e delle attività inerenti alla difesa del suolo e degli impianti pubblici di irrigazione, così come stabilito dalla DGR 626/2015.

Presenti alla stipula dell'accordo, che prevede per la provincia di Frosinone risorse pari a circa 3,5 milioni di euro, l'Assessore Fabio Refrigeri, il responsabile della segreteria dell'assessore Pino Candido, il vicepresidente della Provincia di Frosinone Andrea Amata, il presidente del Consorzio A Sud di Anagni Vinicio Savone, il Presidente del Consorzio Conca di Sora Angelo Prospero.

"La tutela del territorio - ha dichiarato il vicepresidente Amata - è una priorità di assoluta evidenza che deve vedere le Istituzioni collaborare e dialogare costantemente, perché soltanto attraverso una efficace sinergia è possibile fronteggiare i diversi, e purtroppo assai frequenti, fenomeni di dissesto che interessano il nostro paese".

"La provincia di Frosinone - ha aggiunto Amata - è un territorio che da sempre soffre questo tipo di emergenze, per cui è importante il lavoro che tutti gli attori interessati fanno quotidianamente, in particolare i Consorzi di bonifica".

"Certo, le risorse sono sempre più difficili da reperire - ha concluso il vicepresidente della Provincia - ma investire nella messa in sicurezza del territorio dovrebbe essere una priorità del Governo nazionale: non solo garantirebbe la difesa dell'ambiente, ma produrrebbe effetti positivi anche sull'economia. Il nostro paese, in questo momento in cui la ripresa è possibile, ha bisogno di lungimiranti progettualità ad ampio raggio, in particolare una nuova stagione di opere pubbliche, che possono trovare nelle Province, Enti di Area Vasta, il terreno fertile e naturale, per la loro progettazione e per la successiva realizzazione, attraverso un confronto e un dialogo con i Comuni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento