menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
??????????-31

??????????-31

Roccadarce, coltivava marijuana con energia rubata all’Enel

Roccadarce, i Carabinieri della Stazione di Arce, nel contesto delle attività investigative finalizzate al contrasto dell’illecito traffico di sostanze stupefacenti, traevano in arresto un 35enne del luogo ritenuto responsabile del reato di “...

Roccadarce, i Carabinieri della Stazione di Arce, nel contesto delle attività investigative finalizzate al contrasto dell'illecito traffico di sostanze stupefacenti, traevano in arresto un 35enne del luogo ritenuto responsabile del reato di " coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, nonché di furto aggravato di energia elettrica". Nella circostanza i militari operanti, capitalizzando le risultanze di una precipua e costante penetrazione informativa territoriale, dopo aver proceduto al controllo del prevenuto nell'abitato di Roccadarce, procedevano alla perquisizione domiciliare della sua abitazione. L'attività, estesa anche alla cantina, consentiva il rinvenimento di un vero e proprio impianto sotterraneo di coltivazione della marijuana, realizzato con fari di illuminazione e riscaldamento, dispositivo di irrigazione e ventilazione, nonché vari prodotti per la concimazione. La piantagione domestica costituita da nr. 34 piante di altezza media di circa un metro (si allega foto), congiuntamente a tutta l'attrezzatura complementare, veniva sequestrata, rilevando che tutti i dispositivi elettrici erano abusivamente collegati direttamente alla rete gestita dall'Enel S.p.A., così come riscontrato anche dal personale tecnico dello stesso gestore immediatamente intervenuto. Per tali ragioni l'indagato veniva arrestato e ritenuto responsabile anche di "furto aggravato di energia elettrica". Al termine delle formalità di rito, l'arrestato, veniva sottoposto agli arresti domiciliari;

ALATRI, CARABINIERE LIBERO DAL SERVIZIO SALVA AUTISTA DI TRATTORE CHE ERA SVENUTO ED EVITA INCIDENTE STRADALE

in via La Stazza di Alatri, un militare del NORM della locale Compagnia, mentre si trovava libero dal servizio in sella alla sua bicicletta notava che il mezzo che lo precedeva, un trattore munito di pianale, iniziava ad invadere la carreggiata opposta, mentre sopraggiungevano altre autovetture. Il militare, accortosi che il conducente del mezzo era accasciato su un fianco e pareva fosse privo di sensi, con assoluta tempestività abbandonava la bicicletta e montato a bordo del mezzo agricolo riusciva a manovrare lo sterzo in modo tale da evitare l'impatto con l'auto che giungeva in direzione opposta, per poi arrestare la marcia del trattore. Nell'immediatezza aveva modo di notare che il conducente del mezzo agricolo, risultato poi un uomo di 46 anni del posto, perdeva sostanza ematica dalla bocca, per cui con l'aiuto di altre persone riusciva a prelevarlo dall'interno del mezzo e riporlo sull'asfalto in posizione di sicurezza, attivando immediatamente i soccorsi. Il militare veniva subito collaborato nelle operazioni di primo soccorso dai colleghi della pattuglia Radiomobile, nonché dalla moglie del Sindaco Morini di Alatri, che si attivava per il reperimento dei farmaci specifici e dall'ex Sindaco Dott. Magliocca Costantino, il quale forniva assistenza più qualificata in attesa dell'arrivo dei sanitari. L'uomo, che riprendeva conoscenza veniva condotto presso il Pronto Soccorso del locale nosocomio, ove è tuttora ricoverato sotto osservazione;

CARABINIERI SVENTANO UN FURTO ALLA MADONNA DEL SUFFRAGIO

Arpino, Carabinieri della locale Stazione, nel corso di servizio per il controllo del territorio finalizzato a prevenire i reati contro il patrimonio, traevano in arresto per "tentato furto aggravato in concorso" tre persone della provincia di Napoli, di età compresa tra i 24 ed i 34, già censite. Le stesse venivano sorprese dai militari operanti mentre scassinavano la porta d'ingresso della cappella votiva "Madonna del Suffragio", ove sono custoditi ex-voto, paramenti sacri, sculture e dipinti. Le persone arrestate, ad espletate formalità di rito, venivano trattenute nelle camere di sicurezza di quel Comando Compagnia in attesa di rito direttissimo;

Ceccano, Arrestato un 40enne del luogo per furto

Ceccano, i Carabinieri locale Stazione, traevano in arresto un 40enne del luogo per "furto aggravato". I militari davano corso ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Frosinone - Ufficio Esecuzione Penali, che disponeva l'arresto dell'uomo perché ritenuto responsabile di furto perpetrato in comune limitrofo a questo Capoluogo nel maggio del 2008. L'arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone;

FROSINONE, ARRESTATO UN 55ENNE PER SCONTARE 6 MESI

Frosinone, i militari del NORM della locale Compagnia, davano corso ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Frosinone - Ufficio Esecuzione Penale a carico di un 55enne del capoluogo per reati connessi alla detenzione per fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, che in atto era ristretto presso la Casa Circondariale di questo Capoluogo, dovrà scontare ulteriori 6 mesi di reclusione;

VEROLI, SEGNALATO IN PREFETTURA UN 19ENNE

Veroli, i militari della locale Stazione, nell'ambito di predisposto servizio, segnalavano alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell'art. 75 del D.P.R. 309/90 un 19enne del posto. Il predetto, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di grammi 4,1 di sostanza stupefacente del tipo "hashish", sottoposta a sequestro; ALATRI, SEGNALATO IN PREFETTURA GIOVANE DEL POSTO

Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia, nell'ambito di predisposto servizio, segnalavano alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell'art. 75 del D.P.R. 309/90 un 19enne del posto già censito. Il predetto, a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di grammi 1,50 di sostanza stupefacente del tipo "hashish", sottoposta a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento