Valle Del SaccoToday

Serrone, in 3 tentano di rapinare la BCC. Scappano sulla Prenestina ma vengono arrestati tra Paliano e Genazzano

Mattinata movimentata nell’ampia zona tra il nord della Ciociaria e la provincia romana area prenestina con un vasto dispiegamento di carabinini. Verso le 10.30 tre malviventi hanno tentano di rapinare la filiale della BCC di Paliano alla...

 

Mattinata movimentata nell’ampia zona tra il nord della Ciociaria e la provincia romana area prenestina con un vasto dispiegamento di carabinini. Verso le 10.30 tre malviventi hanno tentano di rapinare la filiale della BCC di Paliano alla Forma (Comune di Serrone) che si trova su via Prenestina nel piccolo centro abitato.

I tre banditi di nazionalità italiana, dall’accento romano, camuffatisi con parrucca ed occhiali dalle lenti scure, hanno provato ad entrare nella filiale di Serrone (loc. La Forma) della banca di Credito Cooperativo di Paliano. Il loro aspetto deve aver insospettito i dipendenti della banca, che hanno immediatamente attivato il meccanismo di blocco degli ingressi, allertando nel contempo i Carabinieri di Anagni. I tre malviventi, armati di taglierino che non gli serviva a nulla, vistisi scoperti si sono dati alla fuga, a bordo di una Fiat Punto Bianca che sarebbe poi risultata rubata. La pattuglia dei CC di Paliano intercettava la Punto, bloccandola con una manovra rocambolesca sulla Statale Prenestina. Nel frattempo il Cap. Camillo Giovanni Meo, con l'ausilio dei colleghi di Palestrina, aveva predisposto la ragnatela finalizzata ad impedire la fuga del terzetto. Una trappola che risultava ben congegnata: mentre il conducente della vettura veniva arrestato immediatamente, i due complici finivano in manette poco dopo aver provato a darsi per i campi. Per i tre componenti la banda, FRANCIOSA Simone, 41enne di Pomezia (RM), già censito per reati in materia di armi, stupefacenti, rapina, furto, resistenza, in atto agli arresti domiciliari; PALUMBO Domenico, 53enne di Pomezia (RM), già censito per furto; MERIDIANI Massimiliano, 43enne di Pomezia (RM), già censito per reati in materia di armi, stupefacenti, rapina e furto, scattava la denuncia per tentata rapina aggravata.

Verso le 13 sono stati portati in caserma ad Anagni (le immagini nel nostro video esclusivo). La filiale della Forma è rimasta chiusa per tutto il giorno.

(Vietata la riproduzione delle foto e del video senza previa autorizzazione)

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento