menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
patrizi riunione cinghiali

patrizi riunione cinghiali

Veroli, Patrizi: La nostra provincia  è bellissima e tutta da vivere come il festival di Casamari

“L’apertura del Festival Lirico di Casamari è sempre un momento emozionante. L’apertura degli spazi dell’Abbazia, nelle ore serali estive, per accogliere le note in uno scenario davvero privilegiato, da la dimensione di quanta qualità il nostro...

"L'apertura del Festival Lirico di Casamari è sempre un momento emozionante. L'apertura degli spazi dell'Abbazia, nelle ore serali estive, per accogliere le note in uno scenario davvero privilegiato, da la dimensione di quanta qualità il nostro territorio può esprimere. Nel ringraziare dom Silvestro Buttarazzi, per la visione che ha avuto permettendo l'istituzione del Festival Lirico, mi convinco sempre più della dinamica virtuosa che il sistema della bellezza e della cultura può donare al nostro territorio. Un sistema che non è stato ancora considerato a pieno quale veramente strategico e che, al di là delle copiose progettualità del passato, solo ora inizia davvero a bucare il velo di scetticismo che lo ha sempre coperto presso le stanze decisionali, quando la ristrettezza delle risorse ci costringe a lavorare per il meglio mettendo a frutto quel poco che abbiamo a disposizione. Sono per natura un ottimista e non vedo nell'esiguità delle risorse un problema invalicabile, convinto che la costruzione di un sistema economico si può ottenere valorizzando le attrattive con serietà, rendendole un volano per gli investimenti. Grazie, dunque, anche al meraviglioso Festival di Casamari la cui dimensione è di per sé notevole e le cui potenzialità ancora inespresse sono non computabili. La nostra provincia è bellissima e tutta da vivere, guardiamola come una grande risorsa da valorizzare, senza girarsi a guardare indietro, con lo sguardo fisso solo al futuro".

Lo afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

PATRIZI SU SAGRA CABERNET DI GALLINARO

"Si tiene domani la XXI edizione della Sagra del Vino Cabernet di Gallinaro. E' un momento di festa, di grande coinvolgimento e di cultura, perché le zone a vocazione enoica custodiscono un sapere di elevata valenza e una realtà economica molto importanti. La Provincia di Frosinone è vicina a queste realtà e sarò presente per ricordare come la parentesi festosa della giornata dedicata al Cabernet non è che un momento piacevole, se vogliamo un sintesi, del lavoro duro che ogni giorno si presta in vigna ma anche della profonda conoscenza di un settore che non si inventa da un giorno all'altro ma che affonda le proprie radici in una sapienza costruita nei secoli. I nostri concittadini hanno questi alti valori e hanno le capacità per portarli avanti e svilupparli. Al Sindaco Piselli, che ringrazio per l'invito, riconosco la condivisione di quanto ho accennato, da Primo Cittadino, è il custode e il più convinto promotore di un territorio che sa lottare per venire fuori dalle secche della crisi, forte di capacità tanto grandi da non avere valore computabile".

E' quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

PATRIZI SUL PROBLEMA DEI CINGHIALI IN FORTE SOPRANNUMERO

"Ho incontrato questa mattina, insieme al Comandante della Polizia Provinciale, Massimo Belli, il Presidente della Coldiretti provinciale, Vinicio Savone. Con noi anche un imprenditore agricolo della zona di Tufano, nel territorio di Anagni il quale ci ha esposto il problema, divenuto ormai davvero serio, dell'avvicinamento dei cinghiali nelle aree agricole in numero enorme e della sopravvenienza di danni ingenti alle colture. Il problema, come è noto, ci è stato segnalato in diverse zone della provincia di Frosinone e siamo intervenuti con procedure di cattura degli esemplari. Essi vengono, dopo visita sanitaria, donati alle strutture di assistenza alle persone diversamente abili o indigenti.

patrizi riunione cinghiali

Anche ad Anagni, dove il Sindaco Bassetta ha già siglato un'ordinanza in merito, la Polizia Provinciale procederà, nell'immediato, con la tecnica dell'allontanamento tramite cani e, al contempo, con quella della cattura tramite gabbie. Il problema, però, è di dimensioni ormai notevoli e riguarda un po' tutto il territorio provinciale. Per questo motivo, insieme al Presidente di Coldiretti, interesseremo l'Assessore Regionale Sonia Ricci, con la quale affronteremo la necessità di studiare misure straordinarie per risolvere il problema in modo sistematico".

E' quanto afferma il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento