Anagni

WDC, incontro in provincia, Scalia: “ continuare ad operare in sinergia per garantire futuro occupazionale e sviluppo”

“Stiamo percorrendo tutte le strade possibili, ad ogni livello istituzionale i rappresentanti della nostra provincia si stanno muovendo per garantire un futuro occupazionale ai lavoratori della ex VDC”.

"Stiamo percorrendo tutte le strade possibili, ad ogni livello istituzionale i rappresentanti della nostra provincia si stanno muovendo per garantire un futuro occupazionale ai lavoratori della ex VDC".

Così il Senatore Francesco Scalia durante l'incontro promosso oggi presso il salone di rappresentanza dell'Amministrazione provinciale dalle organizzazioni sindacali e il Comitato per lo Sviluppo .

"La Regione Lazio - ha detto Scalia - così come comunicato dal Consigliere Daniela Bianchi, ha trovato le risorse da investire nell'accordo di programma attraverso i fondi stanziati dall'UE con il Por Fesr 2007/2013. La procedura per il riconoscimento di area di crisi industriale complessa è stata attivata e ora si attende solo la risposta del Ministero. Io stesso ho presentato un emendamento, che sarà in discussione nei prossimi giorni in Senato, per ottenere tale riconoscimento e consentire al nostro territorio di beneficiare delle risorse stanziate per le aree di crisi".

Secondo Scalia, però, intanto è necessario che l'ASI acquisisca gratuitamente la proprietà dello stabilimento, applicando una legge del 1988. Lo stesso così potrebbe essere messo a disposizione sempre gratuitamente ad imprese che si volessero insediare, selezionate dalla Regione e dal Ministero, con il vincolo alla rioccupazione del personale ex VDC. L'avvio di questo programma, giustificherebbe, infine, una nuova proroga della CIG, che consenta di evitare ai lavoratori la tragedia del licenziamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

WDC, incontro in provincia, Scalia: “ continuare ad operare in sinergia per garantire futuro occupazionale e sviluppo”

FrosinoneToday è in caricamento