Martedì, 18 Maggio 2021
Valle Del Sacco

Artena, 16 enne aggredisce con calci e pugni il suo educatore e scappa fino a Valmontone

Il giovane terribile è stato rintracciato dai carabinieri nei pressi della stazione ferroviari ed era pronto a scappare verso la Capitale

In un attimo di pazzia aggredisce il suo educatore, lo prende a calci a pugni e lo colpisce con una sedia e come se non bastasse gli ruba anche il portafoglio. Il brutto episodio è avvenuto nei giorni scorsi in una casa di accoglienza per minori di Artena, grosso centro a sud di Roma sui monti Lepini ed il ragazzo dopo questa violenza si è dato alla fuga a piedi.

Le ricerche dei carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Artena, allertati dal responsabile della struttura, hanno subito messo in moto le ricerche trovando il 16enne, originario della Romania, già con precedenti, per i reati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale, nel Comune di Valmontone pronto per fuggire in direzione Roma. Alla vista dei militari, il giovane rapinatore ha tentato di scappare cercando disperatamente di colpire i Carabinieri intervenuti provocandogli tra l’altro lievi lesioni.

L’arresto ed il trasferimento nel carcere minorile

Recuperata la refurtiva, i Carabinieri di Artena sono riusciti a bloccare il 16enne che è stato portato in caserma e successivamente accompagnato presso il carcere minorile di Roma, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artena, 16 enne aggredisce con calci e pugni il suo educatore e scappa fino a Valmontone

FrosinoneToday è in caricamento