Valle Del SaccoToday

Artena, terremoto in comune. Sindaco e assessore ai lavori pubblici agli arresti domiciliari (video)

22 le persone indagate per concussione nella maxi operazione condotta dai carabinieri di Colleferro iniziata nel settembre 2018. Sospesi dal servizio anche un dirigente comunale, il vice comandante della polizia locale e la segretaria comunale

Blitz all'alba dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che al termine di accurate indagini, dirette dalla Procura di Velletri, hanno dato esecuzione a un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Velletri, che dispone gli arresti domiciliari per il sindaco, l’assessore ai Lavori Pubblici, l’allora responsabile dell’Ufficio Tecnico, tutti del Comune di Artena, nonché per il presidente di una cooperativa urbanistica a cui lo stesso Comune aveva affidato l’istruttoria dei condoni edilizi comunali.

Con il provvedimento - come riporta l'agenzia di stampa adnkronos - è stata anche disposta la sospensione temporanea dai pubblici uffici nei confronti della segretaria comunale, del vice comandante della Polizia Locale e della responsabile dell’ufficio personale dello stesso Comune alle porte di Roma, in totale gli indagati sono 22. Indagine partita nel settembre del 2018 fino ad ottobre 2019. Attualmente c'è stata anche la sospensione di un dirigente comunale (ufficio personale), del vice comandante polizia locale e della segreteria comunale.

L’attività investigativa compiuta dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro ha fatto emergere una pluralità di condotte delittuose integranti i delitti di concussione, tentata concussione, falsità ideologica (in relazione all’approvazione del bilancio di previsione del Comune di Artena per gli anni 2018-2020), turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e plurimi abusi d’ufficio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' emersa, inoltre, la consumazione, da parte del sindaco, in concorso con un altra persona, all’epoca dei fatti consigliere di minoranza del Consiglio comunale di Artena, del reato di corruzione per l’esercizio della funzione nonché, da parte dell’Assessore ai lavori pubblici, in concorso con un imprenditore, del reato di corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio.

L’indagine, infine, ha fatto emergere altre condotte illecite come l’annullamento di diverse contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada a determinate persone nonché, con riferimento al presidente di una cooperativa urbanistica a cui lo stesso Comune aveva affidato l’istruttoria dei condoni edilizi comunali, di più ipotesi di tentata concussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento