rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Valle Del Sacco

Artena, dipendenti comunali in strada per protestare

La comunicazione arriva dai sindacati dopo l’ennesimo incontro andato male.  

Non capita tutti i giorni di vedere dipendenti comunali in strada per protestare. Sarà quello che succederà nei prossimi giorni ad Artena, importante centro a sud di Roma nell’area Lepina-Casilina. Qui, dopo l’ennesimo incontro andato male tra i sindacati e l’amministrazione comunale, i circa 50 dipendenti hanno deciso che mercoledì primo febbraio dalle 10 alle 12 saranno nel piazzale del comune per protestare.

La motivazione è legata ai fondi del salario accessorio che non viene loro erogato da anni per questo motivo si è deciso di scendere in piazza. Si tratta cioè della parte variabile della retribuzione, legata alla contrattazione tra datore di lavoro e rappresentanti dei lavoratori. Un tema che già in passato aveva scaldato gli animi.

Il comunicato dei sindacati

 “A nostro avviso il comune si tiene circa 4 mila euro di retribuzione del personale - scrivono i sindacati in un comunicato - oltre a non erogare la dovuta retribuzione ai dipendenti, ha evitato, chissà perché, di produrre conti per chiedere finanziamenti sul PNRR”.

“Per spiegare che succede in un comune dove nemmeno il Commissario Prefettizio riesce a togliere dal pantano il bene pubblico – proseguono Cgil, Cisl e Uil -, il primo febbraio saremo in piazza in occasione del mercato settimanale, cercando di capire se solo noi siamo stufi di essere ostaggio di ignavia e indifferenza. Conteremo volentieri tutti quanti abbiano qualcosa da dire o da raccontare in quella occasione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artena, dipendenti comunali in strada per protestare

FrosinoneToday è in caricamento