Valle Del SaccoToday

Artena, presa coppia di spacciatori con 20 gr di cocaina in casa

Ancora una bella operazione antidroga dei carabinieri dopo quelle messe a segno, nello stesso comune, nei mesi scorsi

Solo qualche mese fa era stata scoperta un’altra casa che era diventata nel tempo un centro dello spaccio della droga e furono arrestate ben 6 persone. In queste ore, sempre nel comune di Artena, ne è stata scoperta un’altra. I Carabinieri della Compagnia di Colleferro agli ordini del Capitano Ettore Pagnano hanno arrestato due coniugi originari di Artena - 51enne il marito e 52enne la donna, entrambi con precedenti di polizia - con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Le indagini

I militari dell’aliquota operativa hanno effettuato un’attività certosina che ha permesso, attraverso diversi servizi di osservazione, di arrestare in flagranza di reato gli spacciatori, considerati nella cittadina artenese punto di riferimento per l’acquisto di cocaina. Il blitz dei militari è avvenuto alle prime luci dell’alba con l’ausilio di un segugio antidroga del Nucleo cinofili di Ponte Galeria, nell’abitazione dei coniugi permettendo di rinvenire circa venti grammi di cocaina già confezionata e pronta per essere ceduta.   

Gli arresti domiciliari

Gli arrestati sono stati portati in caserma e successivamente sottoposti agli arresti domiciliari. Il Tribunale di Velletri ha confermato le risultanze investigative dei Carabinieri convalidando l’arresto e confermando, in attesa di giudizio, gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento