Valle Del SaccoToday

Artena, scoperto magazzino della droga in una casa. 6 persone arrestate (video)

L’abitazione era diventato un luogo di spaccio con orario di apertura continuato ed era gestito da una coppia di coniugi artenesi di mezza età

Un vero e proprio negozio di sostanze stupefacenti con orario continuato di apertura in una casa ad Artena è stato scoperto e smantellato grazie ad un'ampia ed articolata operazione dei carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’ausilio di una trentina di unità e di un elicottero. 6 le persone arrestate di cui 3 di Artena, 1 di Colleferro e due di Tor Bella Monaca (Roma)

Il blitz

Gli uomini agli ordini del tenente Ettore Pagnano, in campo dalle prime luci dell’alba supportati dal personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal Gip del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura, per 6 persone, tra cui una donna, (4 in carcere e 2 in regime di arresti domiciliari) accusate a vario titolo di far parte di un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. 

Il magazzino della droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro, attraverso una serrata attività d’indagine che ha visto il suo fulcro nel territorio di Artena dove due coniugi, l’uomo 52enne e la donna 56enne, entrambi con specifici pregiudizi penali, avevano trasformato la propria residenza in un vero e proprio “magazzino della droga” ricevendo assuntori di “cocaina” in qualsiasi orario.

Le indagini

I provvedimenti sono scaturiti a conclusione di una complessa attività investigativa, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Velletri, a seguito dell’attenzione posta dai Carabinieri proprio sull’abitazione in questione, ubicata in una zona isolata nel comune di Artena, che ha permesso di accertare spacci di sostanza stupefacente, non ingenti nel quantitativo della droga ma nel numero delle cessioni,  in qualsiasi orario della giornata. Gli assuntori, come in vero negozio, si trattenevano all’interno solo per il tempo necessario all’acquisto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I canali di vendita

I Carabinieri dell’aliquota operativa hanno inoltre posto l’attenzione sui clienti abituali dei coniugi che acquistavano droga per poi cederli a terzi. Tra loro un  52enne di Colleferro, con precedenti, che riforniva la zona sud di Roma. Droga destinata a tutte le fasce di età e assuntori di varie professioni con rifornimenti che venivano eseguiti direttamente al loro domicilio. L’attività certosina degli investigatori di Colleferro ha permesso di scoprire anche gli altri suoi canali di approvvigionamento, ovvero in zona Tor Bella Monaca, costituito da due pregiudicati del luogo, un 27enne e un 32enne, il primo assoldato dal 32enne quale pusher.

Grazie alle attività tecniche eseguite, unitamente ai servizi di osservazione e controllo, i Carabinieri, già nel corso delle indagini, hanno potuto arrestare due persone e sequestrare circa cinquanta grammi di cocaina nonché cento grammi di hashish.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento