Artena

Artena, Angelini contro la Raggi: “via Tuscolana va ripulita quanto prima”

Artena, Angelini contro la Raggi: “via Tuscolana va ripulita quanto prima” La Città Metropolitana avrà 20 giorni per rimuovere sacchetti dell'immondizia e residui dei lavori di asfaltatura

Con un'ordinanza sindacale emanata nelle ore scorse, il Primo Cittadino di Artena, Felicetto Angelini, ha ordinato al Sindaco Metropolitano Virginia Raggi e al Direttore del Dipartimento competente di "procedere alla rimozione e allo smaltimento di tutti i rifiuti abbandonati sulle pertinenze della S.P. Tuscolana, ivi compresi i residui delle lavorazioni legate alla recente asfaltatura, nel tratto di propria competenza, e al ripristino dello stato dei luoghi". Il tratto che dovrà essere ripulito da tutti i rifiuti (compresa l'immondizia gettata a bordo strada) è quello che collega Artena ai Pratoni del Vivaro.

L'ordinanza è supportata da più segnalazioni fatte dal Comune e dalla Polizia Locale di Artena oltre che da una denuncia trasmessa al Comune dalla Stazione Carabinieri in cui "si segnala che a seguito dei lavori di asfaltatura della S.P. Tuscolana, avvenuti nel tratto di competenza della Città Metropolitana di Roma nel mese di dicembre, è stato abbandonato materiale riconducibile a fresatura di asfalto sui bordi della carreggiata e all’ingresso delle viabilità adiacenti la Via Tuscolana".

La Città Metropolitana avrà quindi "20 giorni dalla notificazione della presente ordinanza" per "procedere alla rimozione e allo smaltimento di tutti i rifiuti abbandonati sulle pertinenze della S.P. Tuscolana". L'ordinanza invita inoltre a comunicare al Comune di Artena "l’avvenuta esecuzione di quanto ordinato al fine di consentire l’effettuazione delle opportune verifiche da parte dei competenti organi di controllo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artena, Angelini contro la Raggi: “via Tuscolana va ripulita quanto prima”

FrosinoneToday è in caricamento