Valle Del SaccoToday

Bomba d’acqua nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone (video)

Le impressionanti immagini del temporale delle 16 e 45 di oggi pomeriggio. La pioggia spinta dal vento ed in pochi minuti strade allagate

Una vera e propria bomba d’acqua si è abbattuta verso le 16 e 50 di oggi, giovedì 19 settembre, nel nord della Ciociaria e tra Colleferro e Valmontone. Nei giorni scorsi l’allerta meteo della protezione civile regionale parlava di possibili temporali ma quello che èarrivato poco fa nelle zone a sud di Roma ha avuto un’intensita veramente forte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In pochi minuti sono caduti a aterra diversi centimetri di acqua e le strade, anche quelle principali come via Casilina si sono allagate. Nel video che vedete in alto alcuni estratti delle sequenze che ci sono state inviate dai nostri lettori.

Il racconto di una giornata da dimenticare

A Colleferro via Fontana dell'Oste allagata

A Colleferro nella rotatoria di via Fontana dell’Oste di fronte al supermercato Eurospin due auto sono rimaste bloccate con l'acqua alta che arrivava fino a metà dello sportello ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno messo in salvo gli occupanti (foto in basso). Gli uomini del 118 perchè un bimbo è rimasto infreddolito. La polizia locale che ha transennato un pezzo di asfalto che è saltato e gli assessori Zeppa e Calamità per un sopralluogo. 

Le parole del sindaco Sanna 

"La terribile emergenza che ha colpito la Città in queste ore sta lentamente rientrando. Siamo stati quasi travolti da un evento eccezionale. Per fortuna non ci sono danni alle persone e le alberature hanno retto tutte.
I vigili del fuoco, che ringrazio, stanno intervenendo rispetto ai crolli di Via Pontinia e Mattatoio Comunale. Molti i danni ai privati.
La protezione civile e i dipendenti comunali, che ringrazio, stanno intervenendo con le idrovore ed hanno già liberato i parcheggi multipiano ed il Teatro. Le scuole sono state tutte già messe in sicurezza. Le zone di Via delle Melazze e di San Bruno (storicamente a rischio) hanno retto bene. I danni più importanti li abbiamo su Fontana dell'Oste e Piombinara.
La Polizia Locale, che ringrazio, è ancora sui luoghi che i cittadini ci hanno segnalato per mettere in sicurezza tombini e caditoie aperti. 
Gli assessori e consiglieri comunali stanno seguendo punto per punto sul posto gli interventi. 
Io ho già chiesto alla Regione Lazio di attivare le procedure di calamità naturale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento