Valle Del SaccoToday

Si rompe un cavo e salta la “spaccata” all’ufficio postale di Carchitti

Nella notte tra giovedì e venerdì dei ladri hanno assaltato le poste nella frazione ai confini con i Pratoni del Vivaro. Carabinieri sulle tracce dei fuggitivi

Foto di archvio

Un boato assurdo ed un rumore di vetri in frantumi ha svegliato in piena notte gli abitanti di Carchitti, popolosa frazione del comune di Palestrina situata tra Labico e San Cesareo e vicina ai Pratoni del Vivaio. Da quello che si apprende dalle prime sommarie ricostruzioni alcuni ladri, forse tre, hanno sfondato con un furgone la vetrina e la porta d’ingresso del piccolo ufficio postale di via Enrico Fermi, la strada che porta a Colle di Fuori.

Il precedente colpo del 2014

La spaccata però non è riuscita

Un colpo, chiamato in gergo, “spaccata” che però non è andato a buon fine. In quanto i ladri hanno tentato di asportare il postamat legandolo ad un cavo di acciaio ma, quest’ultimo una volta in tensione si è rotto ed ai ladri non è rimasto altro che darsi alla fuga.

Il terzo colpo in sette anni

In poco più di sette anni è il terzo colpo che viene fatto in questo ufficio postale forse per la posizione molto isolata. Sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Palestrina che sono giunti sul posto nella notte allertati da alcuni vicini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento