menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
stalla mucche (1)

stalla mucche (1)

Carpineto, il sindaco ordina l'abbattimento di 20 mucche inselvatichite

Abbattimento dei capi bovini che si aggirano liberamente per  Carpineto Romano. È quanto prevede una recente ordinanza del Sindaco Matteo Battisti volta a risolvere il problema ed i primi venti capi sono stati presi oggi in un terreno privato con...

Abbattimento dei capi bovini che si aggirano liberamente per Carpineto Romano. È quanto prevede una recente ordinanza del Sindaco Matteo Battisti volta a risolvere il problema ed i primi venti capi sono stati presi oggi in un terreno privato con l'intervento dei Carabinieri della locale Stazione, della Polizia Locale e del servizio veterinario della Asl Rm/G.

"Mi amareggia essere stato obbligato ad un simile passo, ma la sicurezza delle persone viene prima di tutto. L'esasperazione dei cittadini ci ha costretto a questa ordinanza senza precedenti" ha dichiarato il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti, "dopo il ferimento di una ragazza in pieno centro, non era più possibile attendere, per questo ho chiesto con l'ordinanza n.47/2014 a tutte le Forze dell'Ordine di procedere all'abbattimento dei capi di bestiame che si aggirano liberamente per il paese e lungo la via Carpinetana, nel rispetto di quanto prevede la normativa e facendoci carico come Amministrazione dello smaltimento delle carcasse".

Sono anni che il problema attende una soluzione da parte degli organi competenti: "visti vani tutti i tentativi messi in atto finora, non avendo ricevuto alcuna risposta dalla Prefettura di Roma e prima che la situazione ci presenti un conto ancor più salato" prosegue il Sindaco Battisti "ho applicato il Regolamento UE 1053/2010. Mi chiedo, però, perché, solo qualche anno fa a Colleferro in una situazione quasi analoga si è proceduto d'urgenza intervenendo rapidamente, mentre ora per Carpineto Romano sono anni che si tergiversa? La differenza di trattamento è forse dovuta al clamore mediatico di una troupe televisiva?"

Nel frattempo saranno le Forze dell'Ordine presenti sul territorio ad intervenire a tutela della sicurezza e della incolumità dei cittadini di Carpineto Romano.

La nota dellOn. Carella (PD): "Sosteniamo l'azione del sindaco di Carpineto, che oggi ha dato attuazione all'ordinanza per la cattura dei bovini inselvatichiti: la sicurezza e l'incolumità dei cittadini rappresentano una priorità". Lo dichiara, in una nota, il deputato del

Pd, Renzo Carella. "Il ferimento di una ragazza da parte di un bovino nel pieno centro di Carpineto - spiega Carella - non poteva che

portare a questa ordinanza, superando così anni e anni in cui la prefettura di Roma e altri organi istituzionali, con eccezione del

Comune, hanno dimostrato solo disattenzione". "Ho sempre sostenuto la necessità di fronteggiare questo problema e proprio due giorni fa ho presentato un'interrogazione alla Camera per sbloccare l'impasse che si era verificata", aggiunge. "Sono anni - prosegue Carella - che il

territorio di Carpineto è invaso da centinaia di bovini inselvatichiti sui quali viene effettuato un commercio illecito di carni, senza

nessuna profilassi e quindi dannoso per la salute delle persone". "Gli stessi animali - aggiunge - invadono il paese e la strada principale

di accesso, rappresentando, specialmente di notte, un pericolo constante per gli automobilisti, oltre che a dar vita a vere e proprie

aggressioni nel centro del paese nei confronti dei cittadini inermi". "Mi auguro che si proceda ora con l'attuazione completa dell'ordinanza

per dare risposte sicure ai cittadini", conclude Carella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento