menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpineto R.no - la Giunta approva il Regolamento baratto amministrativo

In un momento di grave crisi economica sarà possibile offrire il proprio lavoro per pagare i tributi: è concreta solidarietà con i cittadini che devono trovare nell’Ente Locale un amico e non un nemico” afferma l’assessore al bilancio, Enrico...

In un momento di grave crisi economica sarà possibile offrire il proprio lavoro per pagare i tributi: è concreta solidarietà con i cittadini che devono trovare nell'Ente Locale un amico e non un nemico" afferma l'assessore al bilancio, Enrico Battisti dopo l'approvazione del Regolamento Comunale sul Baratto Amministrativo avvenuto nella seduta di Giunta di ieri.

Così l'Amministrazione Comunale, nel tutelare in ogni modo il diritto di ciascuno di preservare le risorse economiche per i bisogni primari, volendo al tempo stesso garantire il rispetto delle regole nel pagamento dei tributi, ha individuato nel Baratto Amministrativo un'idonea modalità che concilia l'obbligo del pagamento di tributi con le disponibilità economiche della famiglia, quale ulteriore strumento di politica sociale.

"L'art. 24 della legge n. 164 del 2014 sulle Misure di agevolazioni della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio" conclude il Sindaco di Carpineto Romano, Matteo Battisti "disciplina la possibilità per i Comuni di deliberare riduzioni o esenzioni di tributi a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio, da parte di cittadini. Al mio ufficio sono molte le richieste di aiuto che giungono dai cittadini: con questo Regolamento speriamo di iniziare concretamente a venir loro incontro nel segno della massima discrezione e a tutela della dignità di ogni persona"

Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l'abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzabili, e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano. La partecipazione sarà riservata a residenti di Carpineto Romano e con un indicatore ISEE non superiore a ? 8.500,00 oppure in stato di mobilità, disoccupazione o cassa integrazione, che hanno tributi comunali non pagati fino all'anno 2013, iscritti a ruolo e non ancora regolarizzati. Gli interessati potranno ritirare il Regolamento e fare domanda di partecipazione compilando l'apposito modulo presso la Segreteria del Comune di Carpineto Romano.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento