Valle Del SaccoToday

Carpineto Romano, L'Amministrazione ha sempre onorato la memoria di Papa Leone XIII anche nel dialogo con l'attuale famiglia Pecci

Per il restauro di Palazzo Pecci, l'Amministrazione di Carpineto Romano, ha richiesto e ricevuto dalla Provincia, durante la presidenza Zingaretti, i fondi necessari per avviare i lavori.

palazzopecci

Per il restauro di Palazzo Pecci, l'Amministrazione di Carpineto Romano, ha richiesto e ricevuto dalla Provincia, durante la presidenza Zingaretti, i fondi necessari per avviare i lavori.

Nello stesso periodo fu sottoscritto e approvato un progetto condiviso per i lavori necessari. Purtroppo, nel corso del tempo, una parte della famiglia Pecci, per continui ripensamenti, non ha permesso agli addetti ai lavori di varcare le porte del palazzo. L'Amministrazione, dopo essersi impegnata e rispettosa degli impegni presi, non ha responsabilità per quanto riguarda i continui ripensamenti e rinvii da parte della famiglia romana. Inoltre, diversamente da come viene riportato in alcune note, l'Amministrazione ha sempre dato grande attenzione, promozione e valorizzazione alla figura di Papa Leone XIII. Nel 1990, in onore del centenario della “Rerum Novarum”, venne a Carpineto l'allora Pontefice Giovanni Paolo II. Nel 2010, per i duecento anni dalla nascita di Papa Leone XIII, venne Papa Benedetto XVI che celebrò la figura de “jo Papa nostro”. Tutt'oggi è possibile visitare la mostra permanente “ I Cimeli di Leone XIII “ dell'ex chiesa di San Nicola dedicata interamente alla figura di Gioacchino Pecci. Tra gli oggetti presenti, la più preziosa è la penna con cui firmò la “Rerum Novarum”. L'ultima opera dedicata al Pontefice è L'Auditorium “Centro Studi Leone XIII”, una struttura che al suo interno da spazio a tutte le attività culturali del paese. Senza contare i molteplici convegni sulla figura e l'Enciclica di Papa Leone XIII svolti in questo ultimo ventennio. L'Amministrazione ha sempre evidenziato la figura del suo concittadino più illustre. Dispiace che a causa di una parte della famiglia Pecci non si sia ancora riusciti a riaprire la casa natale di Leone XIII. Questo è un danno per tutta la comunità e il Pontefice stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento