menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpineto Romano, l'On. Carella Interroga Alfano. Il Sindaco Battisti firma l’ordinanza di abbattimento delle mucche inselvatichite

Presenterò un'interrogazione al ministro dell'Interno Alfano e al responsabile della Protezione civile per chiedere un intervento rapido a sostegno del sindaco di Carpineto, in provincia diRoma, volto a fronteggiare il problema dei bovini in...

Presenterò un'interrogazione al ministro dell'Interno Alfano e al responsabile della Protezione civile per chiedere un intervento rapido a sostegno del sindaco di Carpineto, in provincia diRoma, volto a fronteggiare il problema dei bovini in strada.

Lo dichiara, in una nota, il deputato del Pd, Renzo Carella. "Sono anni - spiega Carella - che il territorio di Carpineto è invaso da centinaia di bovini inselvatichiti sui quali viene effettuato un commercioillecito di carni, senza nessuna profilassi e quindi dannoso per lasalute delle persone". "Gli stessi animali - aggiunge - invadono il paese e la strada principale di accesso, rappresentando, specialmente di notte, un pericolo constante per gli automobilisti, oltre che a dar vita a vere e proprie aggressioni nel centro del paese nei confronti dei cittadini inermi".

"In questi anni, il comune di Carpineto ha cercato ogni forma di collaborazione per risolvere il problema, rivolgendosi al prefetto di Roma, alla Provincia e alla Asl del territorio: quest'ultima sembrava disposta a procedere attraverso la cattura da parte di un allevatore che ha la sede della propria azienda in provincia di Frosinone, quindi una provincia contigua a Carpineto e alla provincia di Roma, ma ieri è arrivata la notizia che serve un'autorizzazione da parte del ministero della Salute", sottolinea Carella. "Il sindaco di Carpineto, al quale va tutta la mia solidarietà, si vede costretto ad emanare un'ordinanza per l'abbattimento a tutela della salute e dell'incolumità dei cittadini: non sappiamo se il sindaco ha il potere di dare ordini alle forze dell'ordine, potere che ha il prefetto di Roma e che non ha voluto esercitare forse per timore di mettersi contro qualche associazione che poteva contestare il suo operato", prosegue il deputato del Pd.

"Oggi, di fronte all'ordinanza del sindaco che sarà notificata anche dalla Procura della Repubblica, verranno fuori tutte le responsabilità e chi fino a oggi si è nascosto dietro regolamenti e disposizioni: vediamo chi ottempera l'ordinanza e chi si assume la responsabilità di

non farlo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento