menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, i “licenziamenti” di Amazon sbarcano in consiglio comunale

I consiglieri Sofi e Patrizi (Fdi) hanno chiesto alla maggioranza se c’è stato un accordo con l’azienda americana per la salvaguardia dei livelli occupazionali

La vicenda dei mancati rinnovi dei contratti a decine di persone all’interno dello stabilmento Amazon di via Palianese a Colleferro sbarca in aula consiliare con un’interrogazione del Gruppo Fratelli d'Italia composto dall’Avv. Rocco Sofi e da Fabio Patrizi presentata indossanto la pettorina arancione tipica dei lavoratori del settore logistica, nella serata di mercoledì durante l’ultimo consiglio comunale.

Ieri con un nostro articolo abbiamo cercato di fare chiarezza sui numeri dei livelli occupazionali in Amazon chiedendo lumi proprio all’azienda ma di fatto ora il piano del discorso si sposta sul livello politico. I due consiglieri Sofi e Patrizi, infatti, chiedono se c’è stato un accordo in maniera esplicita tra l’attuale maggioranza ed i vertici di Amazon per garantire il posto di lavoro a decine e decine di ragazzi della zona che dopo qualche mese all’interno dello stabilimento si ritrovano di nuovo in mezzo alla strada.

L’interrogazione

“La società Amazon – si legge nell’interrogazione dei consiglieri Sofi e Patrizi - con il suo centro distribuzione di Via Palianese rappresenta di fatto un insediamento di rilievo del nostro territorio; - in conseguenza di ciò, un certo numero di lavoratori è stato impiegato in vari ruoli di appartenenza quale forza lavoro presso la citata multinazionale; - tale dato rileva anche quale significativo elemento di crescita sociale per l'intero territorio; considerato clic - da tempo circolano in città con insistenza preoccupanti voci circa il non rinnovo di un significativo numero di contratti di lavoro con scadenza fine gennaio 2021; rilevato che - l'insediamento produttivo di Amazon ha determinato l'ulteriore sacrificio di zone del nostro territorio per l'incremento industriale, sacrificio che si comprenderebbe, pur attuato nel rispetto di tutte le normative a salvaguardia dell'ambiente, solo ove destinato alla crescita della componente giovane della nostra collettività; - già in altri territori del Nostro Paese la società Amazon ha avuto comportamenti poco rispettosi degli impegni assunti con i rispettivi territori, e scarsa attenzione ai diritti dei lavoratori e alle necessarie relazioni sindacali, con ripercussioni di forte negatività sul tessuto sociale.

I numeri dei livelli occupazionali di Amazon presenti e futuri

Tutto ciò premesso, considerato, rilevato, i proponenti interrogano il Sindaco di Colleferro e la Giunta per sapere se: 1) in vista dell'insediamento sul nostro territorio della sede della multinazionale Amazon vi sia stato un accordo tra l'ente e la società medesima ed a quali condizioni; 2) a fronte della disponibilità dell'Amministrazione Comunale, la società Amazon si sia impegnata a garantire posti di lavoro, elemento questo in grado di determinare la tranquillità economica di un numero consistente di famiglie; 3) se è a conoscenza degli sviluppi recenti della situazione; 4) quali iniziative intende adottare per dare in tempi solleciti al Consiglio Comunale, ai lavoratori e alle R.S.A. la più approfondita e completa informativa sul problema”.

Le parole dell'On. Silvestroni

"A Colleferro molti ragazzi che lavorano per Amazon rischiano il posto di lavoro. I consiglieri comunali di fdI Rocco Sofi e Fabio Patrizi hanno sollevato giustamente il problema. Proprio in un momento di totale incertezza - spiega in una nota l'On. Silvestroni  Presidente Provinciale di Fratelli d'Italia - economica per moltissime famiglie, una società che ha inevitabilmente avuto maggiori guadagni durante le restrizioni e le chiusure di molte attività dovrebbe sforzarsi nel garantire i livelli occupazionali di tante famiglie del territorio in cui hanno insediamento i propri stabilimenti. Mi auguro che le preoccupanti voci che circolano siano smentite dai fatti dalla società Amazon, in modo da ridare in po' di serenità a tante famiglie di Colleferro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento