rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Valle Del Sacco

Colleferro, tre auto a fuoco nella notte: preso il piromane

Grazie alle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza è stato individuato il 37enne straniero già noto alle forze dell’ordine  

Grazie al pronto intervento degli uomini del commissariato di Colleferro è durato solo pochi giorni il mistero delle tre auto incendiate in pieno centro urbano a Colleferro. A compiere tale gesto assurdo che aveva provocato molte reazioni sui social è stato un 37 enne congolese che è stato individuato grazie a delle telecamere di videosorveglianza, il giorno stesso in cui l’amministrazione comunale ha annunciato l’arrivo di altre 50 telecamere su tutto il territorio proprio per prevenire i crimini.

L’incendio che ha distrutto tre auto nella zona subito dietro l’ospedale è avvenuto martedì 14 dicembre in piena notte e sul posto erano intervenuti i vigili del fuoco per spegnere le fiamme ed i poliziotti del locale commissariato agli ordini del vice questore Francesco Mainardi.

I poliziotti hanno poi acquisito le immagini da due diverse telecamere poste su via G. Leopardi dove era stata incendiata una Wolkswagen Passat e su corso Filippo Turati all’altezza di un distributore di sigarette. Le immagini di entrambe le telecamere hanno permesso di individuare come era vestita la persona che ha compiuto tali gesti, in particolare quella sul luogo del primo incendio e si è risaliti quindi al giovane congolese già “noto” ai poliziotti colleferrini.

Inoltre, nelle ore scorse, per rafforzare il quadro probatorio, è stato richiesto alla Procura di Velletri l’emissione di un decreto di perquisizione locale, avvenuta nella giornata di martedì presso la sua abitazione. Qui all’interno sono stati rinvenuti gli indumenti assolutamente compatibili con quelli indossati dall’autore degli incendi. È stata, altresì, rinvenuta una piccola dose di sostanza stupefacente del tipo hashish. Il tutto è stato sottoposto a sequestro penale.

Il cittadino straniero è stato fermato ed accompagnato negli uffici del commissariato per il prosieguo dell’attività di polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, tre auto a fuoco nella notte: preso il piromane

FrosinoneToday è in caricamento