rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Valle Del Sacco

Colleferro, il treno riparte con la mamma e la neonata resta nel passeggino in stazione

Attimi di apprensione per la donna mentre la piccolina è stata subito presa in carico dai carabinieri

È bastato un attimo di disattenzione ed uno dei peggior incubi per una mamma si è materializzato. Una donna aveva messo sulla banchina della stazione Fs di Colleferro il passeggino con all'interno la figlia neonata, risalita sul treno per prendere le altre valigie le porte si sono chiuse ed il convoglio è partito con la madre disperata che non ha potuto far altro che richiedere l'intervento del capotreno. A vivere dei momenti di paura - come riporta romatoday.it - una donna italiana di 38 anni, che riuscita poi a tornare in stazione ha potuto riabbracciare la sua piccola, presa in carico dai carabinieri.

La storia a lieto fine è avvenuta mercoledì mattina nella stazione che serve gli abitanti dell’ampia zona tra le province di Roma e Frosinone tra i comuni di Segni-Colleferro-Paliano.

I fatti intorno alle 10:30 quando la donna è arrivata alla stazione del comune della provincia sud della Capitale a bordo di un treno della linea Cassino-Roma. Portato il passeggino in banchina la 38enne è rimasta bloccata sul treno con la neonata rimasta sola in stazione. Il capotreno del convoglio regionale ha quindi allertato il personale Trenitalia della stazione che ha quindi richiesto l'intervento dei carabinieri.

Arrivati alla stazione i militari dell'arma della compagnia di Colleferro hanno preso in carica il passeggino con dentro la neonata di due mesi. La mamma è poi riuscita a tornare in stazione per riprendere la piccola, nel frattempo presa in carico nelle mani sicure dei carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, il treno riparte con la mamma e la neonata resta nel passeggino in stazione

FrosinoneToday è in caricamento