Valle Del Sacco

Colleferro, al via ComunitAria per il rilevamento degli agenti inquinanti in atmosfera

Il progetto ComunitAria nasce dalla collaborazione del Centro Documentazione Conflitti Ambientali (CDCA) di Roma e l’Unione Giovani Indipendenti (UGI) con lo scopo di svolgere attività di monitoraggio ambientale partecipativo


ComunitAria, il primo progetto di citizen science a Colleferro, nato per far conoscere in maniera divertente e inclusiva la qualità dell’aria in città, alle persone che la frequentano. Un’attività all’aria aperta che prevede, tramite l’utilizzo di strumenti specifici, il rilevamento degli agenti inquinanti presenti in atmosfera, in zone diverse della città.

Il progetto ComunitAria nasce dalla collaborazione del Centro Documentazione Conflitti Ambientali (CDCA) di Roma e l’Unione Giovani Indipendenti (UGI) con lo scopo di svolgere attività di monitoraggio ambientale partecipativo nella città di Colleferro, centro nevralgico della Valle del Sacco. L’obiettivo è quello di coinvolgere cittadini, studenti, attivisti interessati in un’attività aperta e accessibile per raccogliere informazioni sullo stato della qualità dell’aria della città, valorizzando il loro contributo e tenendo alta l’attenzione sulle criticità riscontrate circa la qualità dell’aria e lo sforamento di Pm10 e Pm2,5 (polveri sottili e ultrasottili) attraverso la citizen science, la scienza dai cittadini per i cittadini.

Perché partecipare a ComunitAria?

Nonostante la dismissione degli impianti di incenerimento e la chiusura della discarica, le criticità rispetto alla qualità dell’aria rimangono un problema notevole a Colleferro. 

È quindi importante capire quali siano gli altri agenti inquinanti ai quali è dovuto, di concerto, il peggioramento della qualità della vita, della qualità dell’aria e dei cambiamenti climatici. 

C’è sempre più bisogno di azioni dal basso per raccogliere i bisogni e le informazioni necessarie alle istituzioni per operare piani di gestione efficaci e mirati al benessere collettivo. Attraverso le attività di ComunitAria i cittadini potranno aumentare la loro consapevolezza acquisendo conoscenze e raccogliendo dati  sulla qualità dell’aria, rafforzando attraverso un percorso partecipativo il proprio senso di appartenenza e la coesione sociale.

Per iscriverti, niente di più facile! Compila il seguente formulario online!

Cosa prevede il progetto

Dopo una fase preliminare di formazione sui temi ecologici legati alla qualità dell’aria e sulla rilevazione dei dati, inizierà la vera e propria fase di monitoraggio partecipativo. 

Questo consisterà nel rilevare le concentrazioni di PM2,5 e PM10  in punti strategici della città. I rilevamenti effettuati con un rilevatore di Inquinamento atmosferico palmare permetterà di soffermarsi a osservare particolari non spesso considerati. 

I partecipanti potranno ampliare la tua conoscenza della zona sia da un punto di vista spaziale, con percorsi consigliati, sia da un punto di vista ecomorfologico, arrivando a  vivere luoghi poco considerati della propria città.

I partecipanti saranno guidati nella compilazione di una scheda di monitoraggio dell’aria e accompagnati lungo tutto il percorso di raccolta dati, tra maggio e giugno 2021. 

Un team di supporto tecnico accompagnerà nel percorso di monitoraggio fornendo assistenza e suggerimenti, aiutando te e il resto dell? partecipant?. 

I dati rilevati permetteranno di individuare punti strategici dove collocare delle stazioni fisse che monitoreranno la qualità dell’aria 24/24 ore e dei campionatori per la raccolta del particolato atmosferico. Questi strumenti permetteranno di costruire un quadro analitico avanzato capace di fornire agli enti preposti informazioni essenziali alla tutela della qualità dell’aria e della salute dei cittadini.

Percorso formativo

Prima di iniziare il percorso di citizen science, è previsto un percorso formativo per  fornirti tutti gli strumenti utili alla partecipazione. Sono previste 8 ore di formazione obbligatoria da svolgersi tra il 21 e il 29 maggio 2021. 

L’erogazione della formazione avverrà in  modalità mista: online per la parte teorica e in presenza, all’aria aperta, per la parte pratica. Le lezioni verranno svolte in osservanza della normativa anti-Covid19. 

Iscriviti! compila il seguente formulario online.

Per ulteriori informazione contattare:
L’associazione Unione Giovani Indipendenti all’indirizzo ugi.stampa@hotmail.it

ComunitAria è un progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese e dal Comune di Colleferro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, al via ComunitAria per il rilevamento degli agenti inquinanti in atmosfera

FrosinoneToday è in caricamento