Mercoledì, 19 Maggio 2021
Valle Del Sacco

Sul Gran Sasso per un’escursione 49enne colleferrina cade e si frattura una spalla

Per metterla in salvo e per portarla in ospedale all’Aquila è stato necessario l’intervento dell’elicottero del Cnsas

Foto di archivio

Una giornata tra le vette dei monti abruzzesi che poteva trasformarsi in una tragedia per una escursionista di 49 enne di Colleferro. La donna era partita di prima mattina dalla città a sud di Roma ed aveva raggiunto con un gruppo di amici per una scalata la direttissima che porta sulle vette del Gran Sasso dalla parte del Corno Grande intorno ai 3000 metri di quota tra la natura incontaminata.

La caduta e l’arrivo dei soccorsi

Durante il ritorno la donna è scivolata ed è caduta rovinosamente a terra riportando ferite su varie parti del corpo e con un forte dolore alla spalla. Grazie al servizio Georesq attivato tramite app dal telefonino sono stati chiamati i soccorsi e sul posto si sono portati con un elicottero gli uomini del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) che con il verricello hanno portato la donna a bordo che dopo essere stata posta su una barella è stata medicata. La donna, ricoverata all’ospedale dell’Aquila, ha riportato una frattura alla spalla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul Gran Sasso per un’escursione 49enne colleferrina cade e si frattura una spalla

FrosinoneToday è in caricamento