menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Labico a Colleferro occhio alle telefonate sospette dei venditori di energia elettrica

In alcuni casi sono arrivati anche a inventarsi fantomatici accordi con i comuni pur di attirare l’attenzione degli interlocutori

Oramai i venditori di contratti energetici non sanno più che scusa inventare per attirare l’attenzione dei potenziali clienti e non passa giorno che non esca fuori una nuova truffa in relazione alla svariate telefonate che quotidianamente riceviamo. Da qualche giorno tra i comuni di Labico, Valmontone e Colleferro si moltiplicano le segnalazioni di alcune telefonate sospette in cui delle persone si presentano come incaricati di una non ben specificata azienda che opera in campo energetico e che opererebbe in accordo con le tre amministrazioni su citate.

Ovviamente si tratterebbe di un maldestro tentativo di accreditarsi presso i futuri clienti mettendo in mezzo i comuni che ovviamente non c’entrano nulla e non hanno dato nessuna autorizzazione e che anzi raccomandano massimo prudenza.

La nota dell’amministrazione comunale di Colleferro

“Ci è giunta notizia che, nelle ultime ore, commercianti e privati cittadini sono stati contattati da un’azienda che gestisce energia e che si presenta a nome del Comune di Colleferro. Nessuno dal Comune sta chiamando od è stato autorizzato a farlo per conto dello stesso. Raccomandiamo dunque di fare attenzione e di non prendere appuntamenti con nessuna azienda in nome o per conto del Comune”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento