Valle Del SaccoToday

Colleferro, migliorano le liste di attesa all’ospedale. In arrivo un primario per ortopedia

Questo quanto emerso dai dati diffusi dalla ASL Rm 5 in base a delle rilevazioni fatte nei giorni scorsi

Seppur lentamente qualcosa si muove per l’ospedale di Colleferro sia per quanto riguarda la riduzione delle liste di attesa che per quanto riguarda nuovi figure apicali all’interno dell’organizzazione aziendale.

Le prestazioni garantite

Nella Asl Rm 5 della quale fa parte anche il nosocomio colleferrino il 100% delle prestazioni Urgenti (U) e di quelli Brevi (B) sono state garantite, bene anche le Differibili (D). Questo è quanto emerge dai dati ufficiali sul monitoraggio delle liste di attesa (relative al giorno 17 luglio 2018) della Asl Roma 5 e pubblicati anche sul sito aziendale, che danno merito al grande lavoro che la task force incaricata sta portando avanti già da tempo. Le urgenze (U) e quelli richiesti a 10 giorni (B) sono, infatti, stati garantiti al 100%.

I tempi di attesa

“Nel dettaglio emerge – spiega la ASL Rm5 in una nota - che nella data presa ad esame i tempi richiesti a 72 ore (U) e quelli richiesti a 10 giorni (B) sono garantiti al 100% . I tempi richiesti a 30 e 60 giorni differibili (D) sono garantiti con le percentuali riportate (molte al 100, 80 e 70%). Si continua a lavorare per azzerare quelle fuori tempo che sono in percentuale basse. Dati tratti dal sito della asl Rm5".

Le assunzioni

In tema di assunzioni, poi, sono al via le procedure degli avvisi per mobilità nazionale, per titoli e colloquio, ai fini della copertura a tempo indeterminato di 3 medici di Anestesia e Rianimazione, 1 di Cardiologia, 1 di Medicina Interna, 1 di Neuropsichiatria Infantile, 1 di Ortopedia e Traumatologia, 4 Infermieri e 1 Operatore Socio Sanitario. Ha già preso servizio il nuovo Primario del Pronto Soccorso di Palestrina e sono in corso le procedure per definire i primariati per "Ortopedia" presso l’ospedale di Colleferro, per la "Radiodiagnostica Aziendale" e "Anestesia e Rianimazione" di Tivoli.

Le parole di Quintavalle

Molto è stato fatto e molto è ancora da fare – commenta il Commissario straordinario, Giuseppe Quintavalle – Sulle liste d’attesa i risultati si cominciano a vedere. In tema carenza di personale e nuove assunzioni si sta portando avanti un’azione di riorganizzazione e razionalizzazione delle risorse parallelamente all’assunzione di nuovo di personale. Questa è un’Azienda vasta e con necessità eterogenee, che ha la fortuna di poter contare su grandi professionalità e personale appassionato, per questo motivo necessita di un’azione programmatica importante alla quale stiamo già lavorando”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento