Lunedì, 18 Ottobre 2021
Valle Del Sacco

Colleferro, lungo sopralluogo del ministro Lorenzin all'ospedale Parodi. "Bene le eccellenze ma ancora troppe criticità"

“Quando ho saputo che sarebbe venuta in visita, sono venuta apposta da Anagni, per ringraziare il personale dell’ospedale ed in particolare il reparto  di cardiologia dove ho vista tanta professionalità”. Queste le parole di una signora...

"Quando ho saputo che sarebbe venuta in visita, sono venuta apposta da Anagni, per ringraziare il personale dell'ospedale ed in particolare il reparto di cardiologia dove ho vista tanta professionalità". Queste le parole di una signora accompagnata dal marito, che ha il padre ricoverato a Colleferro e che si è rivolta al Ministro Lorenzin quando stava passando per il corridoio prima di entrare nel reparto.

Quella di sabato 26 aprile, per il Ministro della Salute è stata una lunga visita di tutto l'ospedale L.Parodi Delfino e si è soffermata in particolare nei reparti di rianimazione, non ancora attivato, ed in quello del pronto soccorso e di cardiologia.

Il Ministro ha accolto l'invito del sindaco Mario Cacciotti e del Capogruppo Sofi a vedere da vicino l'eccellenza della struttura sanitaria ma anche le criticità ancora da risolvere.

Presenti molti politici e rappresentanti delle istituzioni oltre, ovviamente, al sindaco Cacciotti. Il Ministro era accompagnata dal consigliere regionale Pino Cangemi e dai Sindaci del comprensorio; di Carpineto Romano, Montelanico, Segni, gli assessori comunali Salvitti, Colaiacomo, Vitiello, Necci, diversi consiglieri sia di maggioranza che di minoranza e, naturalmente, tanti esponenti del mondo sanitario, tra cui il direttore aziendale Guerriero Federico e la resp. UOC del personale infermieristico Cinzia Sandroni che ha fatto da padrona di casa.

"Questo ospedale è il punto centrale, indispensabile, per le migliaia di cittadini di un vasto territorio e tale deve rimanere - ha detto al Ministro Lorenzin il sindaco Cacciotti quando, al termine del sopralluogo, si sono riuniti nella sala attesa degli ambulatori per un confronto - serve oltre 150.000 persone e da quando quello di Anagni è stato chiuso, ancora di più, diventando il riferimento di molti utenti anche della provincia di Frosinone, ha continuato dicendole di averle preparato un promemoria nel quale aveva riportato tutti i dati significativi dell'ospedale e le questioni irrisolte, tra cui lo spostamento del reparto di ostetricia, la carenza di personale, la rianimazione finita e mai aperta, i laboratori analisi, etc. al fine di poter avere un' idea quanto più precisa della situazione allo stato attuale.

Il Ministro Lorenzin ha assicurato che si sarebbe personalmente accertata sulle motivazioni delle scelte fatte nel nuovo piano aziendale Asl del Lazio riguardo alcune importanti questioni sottoposte dal Sindaco e dai diretti interessati nel corso del suo sopralluogo, tra cui, in primis, i servizi di laboratorio e di ematologia. Razionalizzare la spesa sanitaria è necessario, ha sottolineato, ma deve essere fatto garantendo la qualità dei servizi resi. Ha assicurato che si muoverà anche in Europa per trovare il denaro per lo Sviluppo e la ricerca e poi ha auspicato che la ricerca dovrebbe essere nazionale anche perché l'Italia ha il primo AB farmacologico europeo ed ha tantissima specializzazione ecco perché serve Innovazione, Sviluppo e ricerca. Poiché c'è un ottimo rapporto con il presidente Zingaretti voglio cercare di capire il perché degli accorpamenti di ematologia, in considerazione del fatto che al momento ci sono meno donazioni di Sangue e di Organi".

Il consigliere di opposizione Pierluigi Sanna parla di visita come puro spot elettorale: "La visita del ministro Lorenzin in ospedale mi è apparsa più come una sfilata elettorale con tanto di panciuto codazzo che una vera e propria ispezione per capire i problemi dell'ospedale. Poco confronto con medici e infermieri e molti convenevoli. L'ospedale rischia brutto anche dopo le elezioni".

Giancarlo Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, lungo sopralluogo del ministro Lorenzin all'ospedale Parodi. "Bene le eccellenze ma ancora troppe criticità"

FrosinoneToday è in caricamento