Mercoledì, 16 Giugno 2021
Valle Del Sacco

V-Day alla Asl Roma 5, si parte con le vaccinazioni. A Colleferro il punto di smistamento

I primi 48 ad essere vaccinati andranno a comporre le squadre dei vaccinatori. Presso la Farmacia Territoriale colleferrina è stata installata e collaudata una Security Box

Prenderà il via questa mattina da Palestrina la campagna di vaccinazioni anti-COVID nella ASL Roma 5. I primi 48 ad essere vaccinati andranno a comporre le squadre dei vaccinatori. 

La ASL Roma 5 ha identificato, anche su indicazioni regionali, le categorie da vaccinare in via prioritaria nelle fasi iniziali: operatori sanitari e socio sanitari, sia pubblici che privati e i residenti e gli operatori delle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) e delle strutture socio assistenziali oltre alle altre strutture sanitarie private presenti sul territorio, che hanno un rischio più elevato di essere esposti all'infezione da Covid-19 e di trasmetterla. Con l'aumento delle dosi di vaccino si inizierà la vaccinazione anche per altre categorie di popolazione: persone fragili di età avanzata e quelle appartenenti a servizi essenziali quali Forze dell'Ordine, personale scolastico...

Il 22 dicembre è stato installato e collaudato un congelatore -80°C presso il PO di Tivoli e ne verranno installati altri 4 negli altri presidi Aziendali, così da creare una rete capillare che possa meglio razionalizzare gli spostamenti dei vaccini stessi e la loro gestione. Presso la Farmacia Territoriale di Colleferro è stata installata e collaudata una Security Box: una camera controllata per il mantenimento delle corrette condizioni di stoccaggio dei vaccini in ghiaccio secco. La camera ha lo scopo di controllare le evaporazioni prodotte dal ghiaccio secco, mediante un sistema di aspirazione e monitorare al contempo a campione il mantenimento delle condizioni ambientali nei box contenenti il vaccino. Tale monitoraggio consente il ripristino delle corrette condizioni di stoccaggio nonché la più razionale gestione dei vaccini che arriveranno in  Azienda. 

Colleferro sarà il primo punto di smistamento (Hub) del vaccino, che sarà poi distribuito presso le altre sedi (Spoke) che vedono installati i congelatori a -80°C. Va sottolineato come l'Azienda, in coerenza con l'estrema attenzione data alla fase vaccinale, abbia predisposto sistemi di back-up dei congelatori con collegamenti diretti a UPS e gruppi elettrogeni così da non perdere, in caso di eventuale avaria, le condizioni di mantenimento dei vaccini. Va altresì sottolineato come ci sia un monitoraggio continuo con telecamere, opportunamente predisposto per ciascun sito di stoccaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

V-Day alla Asl Roma 5, si parte con le vaccinazioni. A Colleferro il punto di smistamento

FrosinoneToday è in caricamento