Valle Del SaccoToday

Colleferro, primo consiglio comunale rinviato. Sindaco in contatto con un positivo

Il primo cittadino in isolamento anche se è risultato negativo al test rapido fatto in mattinata

Primo consiglio comunale della nuova amministrazione Sanna che si sarebbe dovuto tenere questa sera alla 20 all’auditorium di Colleferro rinviato. Il motivo di tale rinvio a data da destinarsi lo spiega il primo cittadino ed ovviamente ha a che fare con il Coronavirus.

Sindaco in isolamento dopo il contatto con un positivo

“Diciamo che ultimamente non mi faccio mancare nulla.  A seguito di un contatto avuto fuori Colleferro con un positivo, debbo isolarmi per precauzione. La asl sta valutando il mio caso in queste ore e mi dirà dettagliatamente più tardi.

Ho mantenuto sempre la mascherina durante il contatto con la persona che solo oggi ha saputo di essere positiva.  Ho fatto il tampone rapido e per fortuna sono risultato negativo. Ho dovuto rinviare, sentendo la Prefettura, il Consiglio Comunale di insediamento che si sarebbe dovuto tenere questa sera, a data da destinarsi.

Da una parte sono molto dispiaciuto del rinvio e chiedo scusa a tutti i consiglieri, dall’altra il mio senso della responsabilità mi impone in rispetto delle regole, delle indicazioni del mio medico di base e del consiglio stesso che si potrà celebrare più avanti dando così la possibilità di partecipare anche al consigliere Patrizi (in situazione analoga alla mia).

La vita amministrativa non si ferma di certo, andrà avanti sia attraverso l’impegno della squadra sia attraverso il contributo che posso dare collegandomi, cosa che proverò a fare con la giunta già da domani. Nei prossimi giorni eseguirò anche il test molecolare; spero di poter tornare presto alla normalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’unica cosa che mi strazia l’animo è dover stare separato dalla mia famiglia. Mi auguro che questi giorni scorrano veloci; comunque sono qui al mio posto, anche se chiuso in casa non abbandono la mia comunità!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento