Valle Del Sacco

Colleferro, dopo un giorno di ricovero stabili le condizioni dell'uomo accoltellato

Il 38enne si trova nel reparto di chirurgia con diverse ferite sul corpo e con un polmone perforato

Dopo oltre un giorno di ricovero presso il reparto di chirurgia dell'ospedale di Colleferro le condizioni del trentottenne che è stato accoltellato durante un litigio da sono stabili. L’uomo si trova appunto ricoverato all'ospedale con diverse ferite sul corpo ma quella più grave è quella ai polmoni. Uno dei colpi inferto con un cortello dal suo vicino di casa ha trafitto un polmone, ma fortunatamente non c'è stato bisogno di nessuna operazione chirurgica perché le sue condizioni sono stabili. 

Ricordiamo che nella mattinata di ieri la lite sembrerebbe essere nata per motivi legati al parcheggio condominiale delle macchine è sfociata nella violenta aggressione del sessantunenne ai danni del trentottenne. L'uomo sarebbe sceso da casa con un coltello in mano e avrebbe aggredito violentemente il 38enne che stava parcheggiando la sua auto con quest'ultimo che è riuscito a scappare e grazie ad alcuni vicini è entrato in un portone che era stato aperto e si è messo in salvo. Nel frattempo sul posto erano arrivati gli uomini del commissariato di Colleferro e i  sanitari del 118. 

La scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori è stata molto cruenta con il ragazzo insanguinato a terra mentre l'aggressore riportava diverse ferite, sempre da colpi di lama, sulle braccia e sul collo. 

L’aggressore è ricoverato a sua volta all'ospedale di Colleferro ed è piantonato dai poliziotti in attesa che venga dimesso e poi dovrà rispondere di tentato omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, dopo un giorno di ricovero stabili le condizioni dell'uomo accoltellato
FrosinoneToday è in caricamento