rotate-mobile
Valle Del Sacco

Colleferro, società sportiva oggetto di minacce ed atti vandalici

Lo scorso fine settimana è stata presa di mira dai vandali una parte del palazzetto dello sport gestito dalla Forte Colleferro

Continuano a ripetersi gli atti vandalici ed i gesti che lasciano senza parole ai danni di una società sportiva di Colleferro. Dopo le frasi offensive verso un dirigente apparse nei giorni scorsi, nel fine settimana è stato vandalizzato l’interno del palazzetto dello sport che è gestito dalla “Forte Colleferro”.

Il messaggio sui social

“Noi della Forte Colleferro decidiamo da sempre di fare un uso positivo dei Social, raccontando ciò che rende questa Società l’ambiente sano e familiare che tutti conoscono. Proprio per questo oggi ci troviamo in una posizione scomoda, cioè raccontare l’ennesimo episodio di azioni vandaliche nei nostri confronti e nei confronti delle nostre proprietà che ormai perdurano da qualche tempo a questa parte”. Cosi i dirigenti della società colleferrina che provano a raccontare quanto successo.

“Dopo le scritte ingiuriose indirizzate ad uno dei massimi Dirigenti del club e rinvenute nelle scorse settimane, questa volta i vandali si sono accaniti sugli striscioni posizionati a bordo campo con il nome della Forte Colleferro all’interno del Palazzetto dello Sport, strappandoli dai supporti e gettandoli ai lati del terreno di gioco. Il fatto si presume sia avvenuto nel weekend scorso, vista la scoperta fatta domenica mattina 12 febbraio. Immediatamente informato, è intervenuto sul luogo il Sindaco Pierluigi Sanna. Il Primo Cittadino non si è limitato a stigmatizzare l’accaduto e ad esprimere solidarietà al Club, ma, come ci ha abituato nel corso del suo mandato, si è rimboccato le maniche e, insieme agli addetti della nostra Società, si è messo all’opera per ripristinare quanto danneggiato e rimosso”.

“Un gesto davanti al quale rimango basito – ci dice un amareggiato Paolo Forte – Un gesto compiuto da persone vigliacche che rimangono nell’ombra e che fa seguito agli insulti al nostro Direttore Mario Navarra, trovati scritti all’interno del Palazzetto in analoghe situazioni. Debbo dire, con grande dispiacere, che a Colleferro c’è chi sta cercando di seminare odio all’interno di un mondo, quello dello sport che, invece, dovrebbe rappresentare il luogo della solidarietà, del reciproco rispetto, della trasmissione di valori sani e autentici. Chi compie questi gesti li compie non solo contro la Forte Colleferro, ma contro l’intera comunità cittadina. Ringrazio a nome di tutta la famiglia sportiva della Forte Colleferro il Sindaco Pierluigi Sanna che ci ha voluto dimostrare la sua vicinanza in modo concreto, condannando questo gesto inqualificabile e aiutandoci di persona a rimettere tutto al proprio posto. La Forte – conclude il Mister – non si farà spaventare da minacce o intimidazioni di qualsiasi genere e continuerà, come è nel suo stile da sempre, a proseguire nella costruzione di una cultura dello sport che sia anche cultura del rispetto delle persone, delle cose e delle idee, perché crediamo che alle nuove generazioni si debbano trasmettere solo valori positivi e coinvolgenti. Questo per noi è lo sport!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, società sportiva oggetto di minacce ed atti vandalici

FrosinoneToday è in caricamento