rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Valle Del Sacco

Va a spacciare con la mamma, 19enne preso con quasi mille dosi di hashish nella borsetta

Un 56enne di Colleferro preso alla guida completamente ubriaco si rifiuta di fare l’alcol test

Andava in giro con la mamma e con la droga sotto al sedile dell’auto. Questo quanto scoperto dai carabinieri della Compagnia di Colleferro durante dei controlli specifici in pieno centro urbano. Il giovane di 19 anni arrestato, proveniente dalla provincia di Roma, è stata controllato dai Carabinieri della Stazione di Colleferro mentre si trovava a bordo di un’autovettura - condotta dalla madre - in Piazza Matteotti: nel corso delle verifiche, il ragazzo è stato trovato in possesso di due panetti di hashish dal peso complessivo di 148 g (corrispondenti a 922 singole dosi), occultati in un marsupio nascosto sotto il sedile.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire anche un bilancino e materiale per il confezionamento dello stupefacente. Il 19enne, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria di Velletri in attesa dell’odierna udienza di convalida dell’arresto.

Sempre a Colleferro nella zona di San Bruno e per la precisione in via dei Pioppi, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia hanno denunciato un 23enne della provincia di Frosinone sorpreso alla guida di un’autovettura senza aver mai conseguito la patente di guida: nello stesso contesto il veicolo è stato sequestrato e nei confronti del giovane è scattata anche una sanzione amministrativa di circa 2.000 euro.

Qualche ora più, in via Fontana dell’Oste, gli stessi militari hanno denunciato un 56enne di Colleferro che, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione smodata di alcool, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti sanitari volti a verificare lo stato di ebbrezza. In questo caso per il 56enne è scattato anche il ritiro della patente.

Ad Artena (Rm), a finire nel mirino dei militari del Stazione di Colleferro, è stato un 36enne del posto, controllato su via Giulianello, dove è stato trovato in possesso di circa 2 grammi di hashish, la perquisizione presso la sua abitazione ha consentito di rinvenire altri 2 grammi di hashish e 7 grammi di marijuana nonché un bilancino di precisione. Anche per lui è scattato il deferimento all’AG per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività straordinaria di controllo del territorio ha consentito l’identificazione di 193 persone, il controllo di 131 veicoli e di 26 soggetti agli arresti domiciliari, eseguire 2 perquisizioni personali nonché 8 interventi per segnalazioni di persone e/o veicoli sospetti pervenute al numero di emergenza “112” ed elevare 12 contravvenzioni ai sensi del codice della strada per un importo complessivo di circa 4.000 euro, con la decurtazione di 10 punti dalla patente di guida.

L’operazione condotta dei militari della Compagnia di Colleferro si inserisce in una più ampia attività di prevenzione, disposta in tutta la provincia dal Comando Provinciale Carabinieri di Roma, con particolare attenzione ai luoghi di maggiore aggregazione frequentati dalle famiglie, e soprattutto dai più giovani, per garantire maggiore sicurezza e contrastare il fenomeno dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a spacciare con la mamma, 19enne preso con quasi mille dosi di hashish nella borsetta

FrosinoneToday è in caricamento