Valle Del SaccoToday

Colleferro, nonno Gildo Colavecchi vaccinato a 98 anni contro il coronavirus

L'anziano è stato vaccinato insieme agli operatori ed agli altri ospiti della Rsa Aurora Hospital

Un momento della vaccinazione nella Rsa di Colleferro

Inizio anno nel segno della speranza e della serenità per gli ospiti e gli operatori della RSA “Aurora Hospital” di Colleferro, gestita dal gruppo “Sereni Orizzonti” e tuttora Covid free. Giovedì pomeriggio medici e infermieri della ASL Roma 5 hanno infatti vaccinato 30 operatori (altri 5 lo saranno la prossima settimana) e tutti i 53 ospiti della struttura, il più anziano dei quali è Gildo Colavecchi di 98 anni. Il previsto richiamo vaccinale è fissato per tutti il prossimo 28 gennaio.

Per il direttore Paolo Trionfera quello di ieri è stato un momento a lungo atteso "che premia gli sforzi del nostro staff – medico, infermieri, oss, fisioterapisti, educatrici, assistente sociale, impiegati d’ufficio, manutentore, cuoche e addetti alle pulizie – che in un anno terribile e faticoso ha lavorato con professionalità e straordinaria abnegazione per preservare la salute di tutti gli assistiti. Grazie alla vaccinazione la nostra struttura viene adesso messa definitivamente in sicurezza. Ecco perché guardiamo con grande fiducia al 2021, pronti ad accogliere in struttura nuovi ospiti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento