Valle Del SaccoToday

Colleferro, Avio: Vega, settimo successo consecutivo per il razzo lanciatore italiano

Colleferro, 16 settembre 2016 - Sette voli consecutivi perfetti, 100% di affidabilità. Con questi risultati il lanciatore europeo Vega conferma di essere il più affidabile vettore di nuova generazione attivo oggi sui mercati internazionali...

avio-640x427

Colleferro, 16 settembre 2016 - Sette voli consecutivi perfetti, 100% di affidabilità.

Con questi risultati il lanciatore europeo Vega conferma di essere il più affidabile

vettore di nuova generazione attivo oggi sui mercati internazionali.

E raccoglie la fiducia di clienti d'eccezione come Terra Bella (Google) per i suoi satelliti SkySat e

come il Governo del Perù per il primo satellite nella storia del Paese, PerùSAT-1.

Il volo VV07 ha inaugurato inoltre la fase commerciale, per la quale sono stati già

assicurati ordini per 10 lanci fino al 2019 da Arianespace, società che opera il servizio

di lancio per Vega.

"I clienti scelgono il lanciatore in base al prezzo e all'affidabilità" ha commentato

Giulio Ranzo, amministratore delegato di Avio presente a Kourou per l’evento, "e

Vega sta dimostrando con forza e determinazione di essere vincente su entrambi i

parametri. A dimostrazione che la tecnologia Italiana è eccellente e riconosciuta ai

massimi livelli mondiali".

Vega è il lanciatore europeo progettato, sviluppato e realizzato in Italia da Avio

attraverso la controllata ELV (partecipata al 30% da ASI). Vega è un vettore di ultima

generazione studiato per trasferire in orbita bassa (a circa 700 km dalla terra) satelliti

per uso istituzionale e scientifico, per l’osservazione della terra ed il monitoraggio

dell’ambiente. Realizzato per il 65% nello stabilimento Avio di Colleferro, nei pressi di

Roma, Vega è in grado di mettere in orbita satelliti di massa fino a 1500 kg e completa

la famiglia dei lanciatori europei.

Questa missione è stata particolarmente complessa per la quantità dei satelliti –

cinque – e la loro disposizione all’interno dell’ogiva, dove per la prima volta Avio ha

utilizzato la versione allungata del suo dispositivo di adattamento denominato VESPA

(Vega Secondary Payload Adaptor).

Ranzo ha ancora detto: “Vega ha ancora una volta dimostrato flessibilità e versatilità

grazie alla capacità di posizionare più satelliti su diversi piani orbitali e presentandosi

quindi come la soluzione ideale per il nuovo mercato delle costellazioni di piccoli

satelliti. Siamo orgogliosi di aver portato a termine con successo questa missione con i

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
nostri partner e guardiamo con fiducia ai prossimi lanci."

Dichiarazione di Ranzo

https://www.youtube.com/watch?v=qRjqnpmrvbo&feature=youtu.be

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, muore in ospedale Massimo Santoro della storica gelateria “Bandiera Blu” di Colleferro

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento