Valle Del SaccoToday

Colleferro, disposta la chiusura del “Bar dello spaccio” per trenta giorni

Nei giorni scorsi l’arresto del titolare 41enne, a cui i Carabinieri locali e di Gavignano hanno sequestrato otto dosi di cocaina occultate nel registratore di cassa. Ora la sospensione della licenza e i temporanei sigilli all’attività

A una settimana e mezza dall’arresto del suo titolare 41enne, a cui i Carabinieri hanno sequestrato 8 dosi di cocaina occultate nel registratore di cassa, il noto “Bar dello spaccio” nel centro di Colleferro è stato chiuso per trenta giorni.  

A proporre la sospensione della licenza all’autorità giudiziaria, per poi procedere alla notifica del provvedimento che ha fatto scattare i temporanei sigilli, gli stessi militari locali e di Gavignano che hanno condotto l’operazione antidroga.  

Tale provvedimento è scaturito a seguito di varie segnalazioni pervenute al numero d’emergenza “112” e dai numerosi servizi di controllo del territorio, che i militari dell'Arma hanno costantemente effettuato riscontrando in quel locale l’assidua presenza di avventori con precedenti penali in materia di droga, facendolo diventare un luogo abituale di ritrovo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento