rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Colleferro

Colleferro, cocaina per lo sballo nascosta in un muro: beccato il pusher

Prelevate di volta in volta da un buco le dosi vendute dallo spacciatore nei pressi dei locali notturni della città

Nelle scorse ore, i Carabinieri della Stazione di Colleferro hanno arrestato un 22enne con precedenti e senza lavoro, se non l’occupazione che pensava di poter portare avanti illecitamente e indisturbatamente: il pusher con il nascondiglio.

Quest’ultimo altro non era che un buco ricavato in un muro, da cui sono stati recuperati e sequestrati 30 grammi di cocaina suddivisi in dosi. Per il suo detentore, agli ovvi fini di spaccio, prima l’arresto e, dopo il rito direttissimo in Tribunale, l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, in altre parole l’obbligo di firma.  

La scoperta dei Carabinieri

Nel corso della loro assidua attività di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di droga, anche e soprattutto nei pressi dei locali notturni della città, i militari dell’Arma hanno notato alcuni movimenti sospetti. A seguito di un controllo specifico, i dubbi si sono trasformati in certezze, perché hanno individuato il foro da cui il giovane spacciatore prelevava la “coca” per la “consegna” di turno.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, cocaina per lo sballo nascosta in un muro: beccato il pusher

FrosinoneToday è in caricamento