Valle Del SaccoToday

Colleferro, emissioni ancora sopra la media. I tecnici ARPA intervengono di nuovo

Dopo la scoperta che tutti i mali della Valle del Sacco sarebbero stati causati dal famigerato Beta-esacloro-cicloesano, prodotto a Colleferro e interrato nei fusti che non l’hanno trattenuto, nuove nubi si addensano sulla città del ddt e del...

Dopo la scoperta che tutti i mali della Valle del Sacco sarebbero stati causati dal famigerato Beta-esacloro-cicloesano, prodotto a Colleferro e interrato nei fusti che non l’hanno trattenuto, nuove nubi si addensano sulla città del ddt e del cemento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio dal cementificio proverrebbero i timori del possibile spettro. I tecnici di Arpa Lazio avrebbero accertato emissioni non in linea, e previsto una serie di interventi non semplici e piuttosto costosi. Il recente sciopero di categoria avrebbe evitato lo stop agli impianti, provvidenziale palliativo che ha suscitato facile ironia. Mentre i sindaci del territorio hanno manifestato contro gli inceneritori, questi ultimi potrebbero rivelarsi meno inquinanti di altri impianti. Non è la prima volta che nelle emissioni atmosfericheprovenienti da Colleferro si accertino presenze inquietanti, e la situazione segnalata da un anonimo e credibile collaboratore di Arpa aggraverebbe le ombre mai del tutto fugate. L’occupazione potrebbe risentire duramente del possibile intervento, gettando la città nel panico. Geronimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento