Valle Del SaccoToday

Colleferro, entrano in un appartamento ma vengono sorpresi dal proprietario. Arrestati tre ladri albanesi

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Colleferro hanno arrestato tre cittadini albanesi, di 21, 23 e 25 anni, i primi due già con precedenti penali, domiciliati nella Capitale, con l’accusa di rapina aggravata in...

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Colleferro hanno arrestato tre cittadini albanesi, di 21, 23 e 25 anni, i primi due già con precedenti penali, domiciliati nella Capitale, con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

La scorsa sera, verso le 22:30, i tre sono stati sorpresi all’interno di un appartamento in zona via dei Pioppi dai proprietari che stavano rincasando. Vistosi scoperti, per guadagnarsi la fuga, li hanno aggrediti e poi sono fuggiti da una finestra che da sul retro dell’abitazione.

Le vittime hanno immediatamente chiamato il 112, fornendo una sommaria descrizione dei malviventi che, poco più tardi, sono stati bloccati nei pressi dell’abitazione a bordo di un’autovettura con cui stavano tentando la fuga. A seguito della perquisizione veicolare e personale, i militari hanno rinvenuto e sequestrato gli arnesi da scasso, tra cui un cacciavite utilizzato per forzare la porta-finesta e i guanti probabilmente usati per non lasciare tracce.

Al termine del processo il 21enne e il 23enne sono stati condotti in carcere mentre il 25enne è stato condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento