Valle Del SaccoToday

Colleferro, Girardi e Nappo tra la gente dopo un anno di amministrazione

Sabato pomeriggio di luglio. Caldo. Piazza Gobetti gremita per l'incontro organizzato dai consiglieri di opposizione del gruppo di Colleferro 2.0 ed Azione Popolare Aldo Girardi e Riccardo Nappo.

Incontro Nappo Girardi

Sabato pomeriggio di luglio. Caldo. Piazza Gobetti gremita per l'incontro organizzato dai consiglieri di opposizione del gruppo di Colleferro 2.0 ed Azione Popolare Aldo Girardi e Riccardo Nappo.

Presente all'incontro anche il,presidente nazionale di Azione Popolare, Silvano Moffa, già candidato sindaco lo scorso anno ed ex Presidente della Provincia di Roma.

Il tema dell'incontro: l'analisi dei primi 12 mesi di amministrazione Sanna vista dai banchi dell'opposizione, con particolare partecipazione del consigliere Girardi che ha presentato con forza e determinazione delle istanze sui cui lavorare.

"Colleferro ha bisogno di svegliarsi e di rinascere - duri i consiglieri Girardi e Nappo - piano rifiuti, gestione dell'acqua da parte di ACEA, Farmacia Comunale affidata all' Azienda Speciale Servizi comuni per farla tornare all'interno della Coop dove stava prima, sicurezza nelle scuole" . Un excursus attento e motivato da parte dei consiglieri.

"La questione dell'ospedale che peggiora di ora in ora, il sindaco ci prende in giro – hanno affermato i due consiglieri davanti al pubblico - con rassicurazioni da parte della Regione, ma il piano sanitario regionale lo conosciamo e lo leggiamo tutti e sappiamo bene che si hanno altri interessi. L'ospedale di Colleferro lo stanno depauperando di giorno in giorno e piano piano ci toglieranno reparti fiore all' occhiello come già fatto lo scorso anno".

Ancora contro un'amministrazione che, a detta dei due consiglieri, fa acqua da tutte le parti, dalla mancanza di puntualità e rispetto nei consigli comunali alla difficoltà di garantire il numero legale in Aula.

L'intervento di Silvano Moffa che ha ripreso un discorso lasciato interrotto lo scorso anno alla vigilia delle elezioni. "Trovo puerile e infantile che si incolpino le passate amministrazioni di centro destra per situazioni dovute all'incapacità di amministrare - si scaglia Moffa - il governo di una città come Colleferro è una cosa seria e non si può ridurre a mero passaggio di carte. Sono stati fatti scappare imprenditori intenzionati a investire a Colleferro, a creare lavoro e indotto commerciale. Si riporta la farmacia comunale dentro la Coop, quando esistono locali di proprietà comunale".

Moffa torna in piazza per puntualizzare su tante iniziative prese dall'amministrazione Sanna e per ripetere quanto detto in campagna elettorale lo scorso anno. "ACEA e ospedale – ripete l’ex Sindaco - quante volte abbiamo annunciato quello che è accaduto e che sta accadendo? E' ora che si svegli questa città prima che portino via tutto quello che di buono è stato fatto nei decenni".

Sulla questione ospedale Moffa ricorda la protesta dello scorso anno che ha portato i sindaci al ricorso al Consiglio di Stato, vinto, ma che all'indomani da questo risultato nessun sindaco si è presentato in Regione per rivedere l'atto aziendale.

"Oggi si sta istituendo un coordinamento per salvare l'ospedale che arriva da più parti - conclude Moffa - e l'attenzione della città deve rimanere alta nei confronti di questa amministrazione che pensa di svendere anni di lavoro sul territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

G.C.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento