Valle Del SaccoToday

Colleferro, il sindaco Sanna consegna le chiavi della città al Gen. Enzo Vecciarelli, Capo di Stato Maggiore dell’Arma Aeronautica

Un prestigioso riconoscimento ad una personalità che rappresenta la Città ed è motivo di orgoglio per l'amministrazione e per i cittadini

Consegnate stamattina al Gen. Enzo Vecciarelli, Capo di Stato Maggiore dell’Arma Aeronautica, le chiavi della città di Colleferro dal sindaco Pierluigi Sanna e da tutta la Giunta. Il Generale era stato in visita all’ Avio ed al nuovo reparto prima di arrivare nella sala consiliare del municipio per il prestigioso riconoscimento.

Le chiavi della città

Dati i suoi natali colleferrini l’amministrazione comunale ha voluto conferire le chiavi della città ad una personalità che la rappresenta e ne è motivo di orgoglio. Il Generale Vecciarelli è stato accolto anche dagli anziani Genitori Luigi e Maria ancora residente a Colleferro.

Erano presenti alla cerimonia il tenente Ettore Pagnano, comandate della Compagnia carabinieri di Colleferro,  Paolo Bernabei, Comandate della stazione e il comandante della polizia locale Pacella. Ovviamente c’erano anche molti cittadini e l’associazione locale dell’arma dell’ aeronautica in quella che è stata davvero una mattina di festa.

La polemica

“È quanto mai singolare che in una giornata come quella di giovedì –dichiara in una nota il consigliere Aldo Girardi - in cui l’Amministrazione riceve e consegna le chiavi della nostra città ad una personalità importante come quella del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Gen. Vecciarelli, ne il Sindaco e tantomeno il Presidente del Consiglio Comunale sentano il dovere di coinvolgere l’intero Consiglio. Questo atteggiamento studiato a tavolino, perché di questo si tratta visto che tutti si sono ben guardati da far sfuggire una parola, è un segnale  di mancanza di rispetto non nei confronti del sottoscritto e delle forze di opposizione, ma nei confronti dello stesso Gen. Vecciarelliche avrebbe meritato una cerimoniaistituzionale alla presenza di tutti….e non solo “di parte”. E che parte! E siccome sono abituato a dire quello che penso e a non fare giochi di facciata, aggiungo anche che per precedenti impegni lavorativi probabilmente non avrei potuto esserci, ma quantomeno avvisato per tempo avrei fatto un tentativo. E di tempo credo che ce ne sia stato abbastanza visto che l’agenda di un Capo di Stato Maggiore non è proprio quella di un semplice consigliere comunale. Non c’è che dire: bravi!”

(Foto di Giancarlo Flavi)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento