menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, 7 sindaci occupano i reparti in via di chiusura all’ospedale.Decisione rinviata al 30 prossimo

E’ di questi minuti la notizia che i dipendenti dell’ospedale BPD di Colleferro ed in particolare il personale medico e paramedico e di assistenza stanno occupando i reparti di Ostetricia e ginecologia.

E' di questi minuti la notizia che i dipendenti dell'ospedale BPD di Colleferro ed in particolare il personale medico e paramedico e di assistenza stanno occupando i reparti di Ostetricia e ginecologia.

Sul posto si è prontamente portato il sindaco Pierluigi Sanna, ed alcuni componenti del consiglio, che proprio ieri insieme ad altri 12 sindaci della zona aveva firmato una lettera indirizzata ai vertici aziendali della ASL RMG per scongiurarne la chiusura. Chiusura, che purtroppo, invece sembra essere imminente. In mattinata lo stesso primo cittadino colleferrino aveva incontrato i sindacati dell'ospedale per fare il punto della situazione che in tarda mattinata è precipata. Ora si è in attesa di qualche dirigente regionale mentre stanno arrivando anche gli altri sindaci che hanno firmato la lettera di protesta.

Aggiornamento alle 15.30

Iniziano a trapelare ulteriori informazioni più dettagliate sull'occupazione dei reparti dell'ospedale di Colleferro. Ad accupare questi reparti non sono i dipendenti dell'ospedale ma il Sindaco di Colleferro con i colleghi, per il momento, di Carpineto Battisti, Valmontone, un rappresentante di Montelanico e Paliano con Alfieri che ha anche dichiarato: "In questo momento sono nell'ospedale di Colleferro insieme al Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna ed alla Consigliera delegata alla Sanità Maria Grazia D'aquino per una Occupazione simbolica dei reparti Ostetricia-Ginecologia-Pediatria e Nido contro la loro chiusura. Giù le mani dall Ospedale di Colleferro".

Aggiornamento alle 16.30

In questi minuti è giunto all'ospedale il direttore sanitario della ASL RMG dott. Bracco che si è chiuso in riunione con i rappresentanti istituzionali. Appena finito il loro incontro dovrebbero parlare con la stampa presente sul posto per fornire i dettagli sulle decisioni prese.

Aggiornamento finale alle 1820

I sindaci sono usciti dalla riunione con Bracco verso le 18 e 15 ed hanno dichiarato che per il momento qualsiasi decisione è stata rinviata ed entro il 30 (martedì prossimo) ci sarà un altro incontro con i vertici della ASL RMG e della Regione per decidire il da farsi. Per il momento resta tutto congelato.

"La Sanità come l'ambiente e la salute - commenta Domenico Alfieri a caldo presente in ospedale con la consigliera comunale Maria Grazia D'Aquino - non hanno colore politico. Il Sindaco è il primo responsabile sanitario del suo paese ed io come Sindaco ho l'obbligo di tutelare la salute dei miei Cittadini. Non mi interessa nulla del colore politico della Regione né di quello del Comune di Colleferro. Manifestai per la difesa dell'ospedale di Colleferro con l'allora Sindaco Cacciotti, lo faccio ora con il mio amico Pierluigi Sanna. Oggi lotto contro l'attuazione di un decreto dell'allora Presidente Polverini che prevede la chiusura di alcuni reparti dell'Ospedale di Colleferro. Chi, strumentalmente, critica ciò mi fa pena e non l'ho mai visto/a in nessuna manifestazione a favore dell'Ospedale di Colleferro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento