Valle Del SaccoToday

Colleferro, in funzione il primo eco compattatore alla COOP

Nel centro casilino di Colleferro, il confine tra la Provincia di Roma e la Ciociaria, non si arresta la tenacia del sindaco Pierluigi Sanna e dell’assessore all’Ambiente, Giulio Calamita, in materia ambientale, in special modo nel capitolo...

Nel centro casilino di Colleferro, il confine tra la Provincia di Roma e la Ciociaria, non si arresta la tenacia del sindaco Pierluigi Sanna e dell’assessore all’Ambiente, Giulio Calamita, in materia ambientale, in special modo nel capitolo riguardante la promozione delle condizioni favorevoli alla Raccolta differenziata.

Ieri mattina, giovedì 26 maggio 2016, ad esempio, è stato inaugurato il primo dei tre eco – compattatori che, a breve, saranno a disposizione su tutto il territorio, al fine di migliorare la quotidianità degli abitanti.

Il macchinario è stato posizionato in uno spazio ad hoc, all’interno del parcheggio del centro commerciale Coop.

Gli altri due saranno dislocati in località diverse, ovvero il quartiere di San Bruno e in via caduti di Nassirya, così da garantire un servizio omogeneo e di semplice utilizzo, per tutti i residenti.

Anche in questa occasione, come già avvenuto in precedenza con il taglio del nastro dell’Isola ecologia che, non poche polemiche ha sortito, molti i bambini accorsi, frequentanti le classi della scuola dell’Infanzia e della Primaria, nei diversi plessi di Colleferro.

Il giovane Pierluigi Sanna, rigorosamente in grisaglia chiara e con la fascia tricolore sulle spalle, non ha nascosto la personale soddisfazione, che ha condiviso con l’assessore alle Politiche Ambientali e con alcuni consiglieri comunali che, insieme ad un buon numero di persone presenti, hanno di fatto costituito una folta platea ascoltante, considerata la giornata lavorativa e l’orario centrale dell’evento.

«Sono sinceramente contento e soddisfatto – ha affermato ii sindaco – per l’ottima riuscita di questo momento, aggregante e socialmente rilevante, perchè di intelligente intrattenimento, che tengo a sottolineare è il coronamento di un certosino lavoro, in favore della tutela dell’ambiente, sul quale spendiamo energie di ogni tipo; convinti di percorrere un sentiero lungimirante, mai intrapreso, dai noi predecessori».

L’entrata a regime degli eco – compattatori (entro 30 giorni), tra l’altro, movimenterà celermente anche un flusso economico, che potrebbe incentivare i consumi delle famiglie.

«Conferire la plastica in questi macchinari – si è soffermato l’assessore – non sarà soltanto civicamente onorevole, ma anche vantaggioso, in termini economici e finanziari, in quanto la ricevuta dell’eco – compattatore è, di fatto, un buono sconto, per ogni tipo di operazione commerciale all’interno dei negozi al dettaglio convenzionati, presenti nella Città di Colleferro».

Il correre inesorabile del tempo, così come gli accadimenti che esso scandirà, rappresenteranno il quadro raffigurante i meriti e ie manchevolezze che, nel naturale svolgimento dell'attività amministrativa si paleseranno.

Anche la scelta degli eco - compattatori, che ci auguriamo possa produrre i risultati sperati. Fil Cap

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento