Valle Del SaccoToday

Colleferro, insediato il consiglio tra gli applausi del numeroso pubblico. Moffa si dimette (Video)

Con un grade applauso è stato accolto il nuovo sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna che alle 17 e 45 ha raggiunto gli altri membri della massima assise comunale per dare vita al Primo consiglio della nuova legislatura.

 

Con un grade applauso è stato accolto il nuovo sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna che alle 17 e 45 ha raggiunto gli altri membri della massima assise comunale per dare vita al Primo consiglio della nuova legislatura. Tra il pubblico tanti parenti e familiari e tanti giovani emozionati che hanno occupato posto un po’ ovunque in un’aula stracolma. La prima grossa novità della seduta sono le dimissioni, nell’aria da alcuni giorni di Silvano Moffa (al suo posto nel prossimo consiglio entrerà Aldo Girardi il primo della lista Moffa 2.0), il competitor di Sanna al ballottaggio ed ex primo cittadino, protocollate questa mattina con le motivazioni lette in una lettera dal primo cittadino: “lascio per l’accoglimento della volontà di cambiamento del popolo di Colleferro”. Dopo di questa una piccola scenetta comica con la Segretaria Puopolo che si dimentica, nell’appello, di nominare l’ex primo cittadino Mario Cacciotti tra l’ilarità generale. A presiedere il consiglio Francesco Guadagno, terzo come numero di preferenze ma i primi erano stati nominati assessori. Il Sindaco giura solennemente (Nel video qui in alto) ed in aula si alzano applausi e grida di gioia. Cacciotti prende la parola per chiedere se Del Brusco e Girolami, seduti nei banchi di sinistra, fossero passati in maggioranza. La risposta di Girolami è stata che loro restano in opposizione ma essendo stati sempre uomini di sinistra continueranno a sedere a sinistra. Poi è stata la volta della veloce votazione per la nomina del Presidente del Consiglio ed all’unanimità è stato eletto Vincenzo Stendardo (58 anni del PD consigliere più anziano) e come vice per la minoranza è stato eletto Nappo. Poi è stata la volta dell’ufficializzazione degli assessori e del vice sindaco: Diana Stanzani ( vice sindaco) e con delega ai Servizi Sociali,Pari Opportunità, politiche attive a Sanità, Giulio Calamita, assessore con delega a: Ambiente, Mobilità, Trasporti e Agricoltura. Sara Zangrilli, assessore con delega: Istruzione, Sport, Politiche Giovanili e Spettacolo. Umberto Zeppa (esterno) Urbanistica e Lavori Pubblici. Rosaria Dibiase, con delega a Bilancio, Programmazione economica, commercio e Patrimonio. Al loro posto, sono subentrati in Consiglio Comunale: Agnese Rossi e Benedetta Siniscalchi (lista: ripartiamo con Sanna) Marco Palombi ( lista PD) e Mario Poli (per Sanna- lista gialla). Inseguito c’è stato l’atteso discorso d’insediamento del neo sindaco in cui si sono tracciate le linee guida del prossimo Governo cittadino su lavoro, ambiente, sociale e trasporti accessibili vicinanza anziani. Salute e qualità della vita al primo posto così come difesa dell'ospedale e studi epidemiologici. “Per lo sport ci sarà il riesame dei regolamenti commissariali, poi vogliamo fare il nuovo PRG. Reti d'impresa locale, fondi di garanzia per prestiti d'onore ed altre formule. Mobilità sostenibile con app che ti aggiorna in tempo reale. Colleferro viva e città d’eccellenza per un territorio complesso. C'è un disequilibrio finanziario e dobbiamo capire come mettere le mani al bilancio. Per poi chiudere con lo slogan Innanzitutto Colleferro, prima di tutto Colleferro In chiusura sono stati eletti i Membri della commissione elettorale Mario Poli, Agnese Rossi per la maggioranza e del Brusco titolari e supplenti Cangemi, Siniscalchi e Pizzuti DF e GF (Foto, servizio e video)

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento