Valle Del SaccoToday

Colleferro, IV Km quartiere di “serie B”

“Dedica un pizzico del tuo tempo libero per te stesso”. Con questo spirito l’Assessorato allo Spettacolo Sara Zangrilli e l’Amministrazione comunale hanno animato la realizzazione del estate colleferrina 2016, “Festa per stare insieme”. E dopo...

“Dedica un pizzico del tuo tempo libero per te stesso”. Con questo spirito l’Assessorato allo Spettacolo Sara Zangrilli e l’Amministrazione comunale hanno animato la realizzazione del estate colleferrina 2016, “Festa per stare insieme”.

E dopo queste parole estratte dal comunicato stampa uscito il 15 giugno, scatta la protesta dei cittadini del quartiere IV Km per non essere stati inseriti nel programma.

Un gesto vergognoso che mobilità i residenti. La festa di “San benedetto” del quartiere IV Km era stata protocollata lo scorso 21 aprile, tutto il tempo necessario per essere inserita nel programma ufficiale lanciato dall’amministrazione comunale “Festa per stare insieme”.

Ed è, per queste ragioni che i residenti hanno deciso di “alzare la voce”, battendosi attraverso lamentele continue, in modo che tutto questo possa mettere un punto a questa vicenda che, ancora una volta, fa del quartiere , cittadini di serie B.

Il sindaco dispiaciuto di quanto accaduto si è scusato con i residenti, facendo modificare la locandina. Ma per i cittadini sembra solo un “accontentino” visto che sono stati solo nominati nella nuova locandina e non elencato il programma completo.

E come se non bastasse accavalcando la festa con altri eventi. “ Tutti noi ci sentiamo esclusi, siamo nel abbandono più totale, - evidenzia un residente - il sindaco aveva detto che la festa colleferrina era un viaggio itinerante per i quartieri di Colleferro, evidentemente non ne facciamo parte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eppure in una nota, era stato chiaro il messaggio del primo cittadino di Colleferro Pierluigi Sanna: “Queste manifestazioni che coinvolgono tutta la cittadinanza sono un momento per stare insieme e socializzare ma, soprattutto, un momento per lasciarsi “alle spalle” i problemi che ognuno di noi deve affrontare giornalmente. Sono certo che la risposta positiva dei cittadini non mancherà e le strade di Colleferro saranno punto di ritrovo per trascorrere le calde serate di estate all’aperto”. Parole che con la realtà dei fatti, fanno poco sperare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento