menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Protesta Ospedale

Protesta Ospedale

Colleferro, la città si mobilità per salvare il reparto di Ostetricia e Ginecologia. Cacciotti insoddisfatto dall'incontro alla ASL

AGGIORNAMENTO ALLE 18: Questo pomeriggio, alle ore 15,30 presso la Sede della Asl di Tivoli, il sindaco Mario Cacciotti ha partecipato ad una riunione indetta dal direttore Generale della Asl RmG Giuseppe Caroli, cui hanno preso parte anche i...

AGGIORNAMENTO ALLE 18: Questo pomeriggio, alle ore 15,30 presso la Sede della Asl di Tivoli, il sindaco Mario Cacciotti ha partecipato ad una riunione indetta dal direttore Generale della Asl RmG Giuseppe Caroli, cui hanno preso parte anche i sindaci di Guidonia, Tivoli,

Protesta Ospedale 3 Zagarolo, Monterotondo e Olevano Romano. Il sindaco Cacciotti, che era accompagnato dal consigliere comunale Saturno Iannucci, il quale lo affianca nelle questioni della Sanità locale, sentita la reazione del Direttore Generale riguardo il piano aziendale sanitario, si è alzato e ha abbandonato l'aula, non condividendo nulla di quanto da lui esposto.

Rientrato in Comune ha, perciò, immediatamente convocato, per domani mattina, 15 novembre, una riunione urgente dei capigruppo consiliari di maggioranza e minoranza per valutare le azioni da intraprendere "al fine di bloccare l'atto aziendale - spiega il sindaco Cacciotti - che non ci soddisfa per niente".

La città di Colleferro ed i suoi cittadini si mobilitano per salvare tutti i reparti dell'Ospedale di BPD. Dopo le notizie dei giorni scorsi provenienti dalla Regione della chiusura degli storici reparti di ginecologia, ostetricia, pediatria e neonatologia accorpati con l'ospedale di

Palestrina, questa mattina di fronte al nosocomio colleferrino, mentre il primo cittadino Cacciotti è a Tivoli in riunione con i vertici della ASL RMG, è nata una protesta spontanea da parte dei comitati di quartiere e di liberi cittadini. Sono apparsi degli striscioni con le scritte l'Ospedale non si tocca ed in rete è iniziato il Tam Tam mediatico con il quale si sta rapidamente spargendo la voce. Perde un reparto cosi importante a causa di semplice calcoli numeri per Colleferro e per tutta la zona sarebbe un colpo veramente difficile da assimilare.

Nel mentre il Sindaco Mario Cacciotti e i Sindaci del Bacino della ASL ROMA G si stanno incontrando, presso la ASL di Tivoli, con il Direttore Generale Dott. Caroli, in merito alla vicenda del locale nosocomio. A convocare la riunione è stato lo stesso sindaco che giovedì sera, aveva intrattenuto una riunione con i capigruppo consiliari, sia di maggioranza che di minoranza, dalla quale è scaturito di mantenere una posizione ferma affinché nessun reparto dell'Ospedale di Colleferro venga soppresso e/o dislocato in altri ambiti sanitari, con particolare riferimento ai reparti di ginecologia, ostretricia, neonatologia e pediatria.

DF

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento