menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, la maggioranza replica al com. difesa dell’ospedale; facile prendersi i meriti che non si hanno

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Non bastavano gli attacchi gratuiti, le offese dirette e volgari al primo cittadino, adesso si arriva al punto di prendersi i meriti di un risultato ottenuto da una corretta politica

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Non bastavano gli attacchi gratuiti, le offese dirette e volgari al primo cittadino, adesso si arriva al punto di prendersi i meriti di un risultato ottenuto da una corretta politica

negoziale adottata dalla nostra Amministrazione nei confronti della ASL Rm G e alla Cabina di Regia per i noti fatti che riguardano l'Ospedale di Colleferro.

Il mestiere dell'opposizione è ancor più difficile quando, un'amministrazione come la nostra, e in modo concreto, mette in atto giorno dopo giorno il programma di mandato in un crescendo di conquiste storiche ( riduzione della spesa pubblica, affitti d'oro, case popolari, scuole).

Cosa fare allora ? La minoranza "di destra" deve inventarsi qualcosa e tanto più la bugia è grande, tanto più si crede di avere il diritto di spargerla in città.

Cosa c'è di meglio nella vita che appropriarsi dei meriti di qualcuno che, come la nostra Amministrazione, in modo intelligente e usando l'approccio istituzionale che è richiesto a chi governa una città, ha utilizzato per ribaltare una decisione che, sin dall'inizio abbiamo combattuto? In fin dei conti le varie riunioni condotte in Regione Lazio, l'atto di opposizione, la nomina dell'avvocato difensore sono cose tangibili che hanno condotto al parziale successo ottenuto, successo dovuto anche all'autorevolezza di Sanna che ha convinto i Sindaci del territorio a ricorrere al Presidente della Repubblica.

Parliamo di parziale perché solo alla fine dei vari procedimenti si potrà pronunciare di aver vinto o aver perso. Noi continueremo con le nostre azioni fino alla fine.

Riteniamo questa situazione inquietante e ridicola. Inquietante perché la minoranza "di destra"interpreta il ruolo di "salvatore della Patria" con la continua ricerca di colpe inesistenti; ridicola perché gli atti e le azioni compiute dalla nostra amministrazione sono certificate ampiamente dalle varie comunicazioni fin qui effettuate e da atti amministrativi.

Ci sono prove lampanti che i risultati ottenuti a difesa dell'Ospedale Parodi Delfino sono frutto della nostra politica negoziale e del nostro impegno.

La domanda che ci poniamo è questa: a questo livello è ridotta la politica? Far nascere un Comitato a difesa dei cittadini è gesto nobile e apprezzabile ma perde il suo valore nel momento in cui viene strumentalizzato politicamente.

Comprendiamo che è duro da accettare per chi,come certa opposizione, non ha idee da proporre per il bene dei cittadini e per chi ha ridotto la nostra città sull'orlo del fallimento.

Deve per forza ideare, giorno dopo giorno, la ragione di esistere.

Questo tipo di politica non porta a nessun beneficio per la comunità che piano piano sta risalendo la china dopo aver vissuto nell'oblio causato da scelte politiche discutibili e non attribuibili solo a una persona.

Per i Capigruppo (RIPARTIAMO PER COLLEFERRO, PD, PER SANNA INSIEME PER I CITTADINI, IL CASTELLO CON SANNA) non è accettabile che si provochi, si offenda e ci si vanti di aver ottenuto risultati positivi in merito all'Ospedale Parodi Delfino senza aver fatto nulla di concreto. Guardiamo al futuro senza polemiche. Costruiamo un domani di tutti SULLA SALUTE NON SI FA POLITICA.

I Capigruppo di Ripartiamo Per Colleferro, Pd, Per Sanna, Insieme Per I Cittadini, Il Castello Con Sanna

FRANCESCO GUADAGNO MARCO PALOMBI ANDREA SANTUCCI MARCO GABRIELLI

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento