menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, la minoranza (escluso IDV) chiede al sindaco maggiori rassicurazioni sul mantenimento di ortopedia

I rappresentanti dei gruppi consiliari di opposizione del comune di Colleferro, hanno presentato nelle ultime ore un'interrogazione al sindaco e al consiglio comunale. "Premesso che l'Ospedale Parodi Delfino di Colleferro

I rappresentanti dei gruppi consiliari di opposizione del comune di Colleferro, hanno presentato nelle ultime ore un'interrogazione al sindaco e al consiglio comunale. "Premesso che l'Ospedale Parodi Delfino di Colleferro

rappresenta fin dalla sua nascita, e dall'inizio delle sue attività, il presidio sanitario di riferimento per la maggioranza della popolazione dei Comuni del nostro territorio - si legge nell'interrogazione con primo firmatario Aldo Girardi (Colleferro 2.0) - che per la sua salvaguardia, e soprattutto a garanzia e tutela della salute di tutti i cittadini, è indispensabile e doveroso vigilare costantemente su ogni singola decisione della Regione Lazio, e/o atto aziendale della Asl RMG che lo riguarda". L'interrogazione è stata firmata anche dal gruppo di Azione Popolare e dal gruppo di Forza Italia.

"Visto che il 1 luglio 2015, il Presidente della Regione Lazio Zingaretti, contravvenendo all'impegno pubblicamente preso di sospendere, almeno fino ad ottobre 2015, quanto precedentemente stabilito dall'atto aziendale della Asl RMG, acconsentiva invece al trasferimento dei reparti di Ginecologia/Ostetricia e Pediatria/Neonatologia dal nostro nosocomio a quello di Palestrina - prosegue l'interrogazione - che nelle scorse settimane, ulteriori voci di depotenziamento della struttura inerenti il rischio di trasferimento di altri reparti, tra cui quello di Ortopedia, sono state riprese non solo dalla stampa locale, ma anche da alcuni consiglieri regionali che ne hanno fatto oggetto di richiesta di chiarimenti allo stesso Presidente Zingaretti e al Direttore Generale della Asl RMG Dott. Caroli; che nonostante le rassicurazioni fornite in maniera indiretta e a mezzo stampa dal Presidente Zingaretti, in data 13 agosto 2015, la Asl RMG ha indetto un bando di concorso interno per l'assegnazione a tempo indeterminato di incarichi di responsabilità per UOS/UOSD, tra cui quello relativo alla UOSD di TRAUMATOLOGIA per lo stabilimento di Colleferro. Considerato che attualmente lo stabilimento di Colleferro è dotato di un Reparto di Ortopedia e Traumatologia, il cui Primario è prossimo alla pensione (ottobre 2016), e che le UOSD di TRAUMATOLOGIA sono di fatto distaccamenti dipartimentali dei reparti di Ortopedia, che alla luce di quanto avvenuto il 1 luglio 2015, e precedentemente detto, non possiamo ritenere esaustive e rassicuranti le affermazioni a mezzo stampa, e per interposta persona, rilasciate dal Presidente Zingaretti, si richiede di conoscere se il Sindaco ha ufficialmente e personalmente accertato, tramite il confronto diretto con il Presidente Zingaretti, se corrisponde alla verità quanto riportato dalla stampa, e di riferire a questo Consiglio sulle reali intenzioni della Regione Lazio e della Asl RMG riguardo al futuro dell' Ospedale di Colleferro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento