menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, l’opposizione (tranne IDV) richiama il sindaco sull’ospedale; insoddisfatti dell’incontro con De Salazar

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Riguardo la questione dell'Ospedale "Parodi Delfino", il 16 febbraio u.s. il Consiglio Comunale di Colleferro ha sottoscritto all'unanimità un O.d.G. che, oltre a riconfermare l'appoggio incondizionato alla

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Riguardo la questione dell'Ospedale "Parodi Delfino", il 16 febbraio u.s. il Consiglio Comunale di Colleferro ha sottoscritto all'unanimità un O.d.G. che, oltre a riconfermare l'appoggio incondizionato alla

decisione assunta dai Sindaci di ricorrere al Capo dello Stato, impegnava il Sindaco Sanna "...a richiedere ed ottenere un incontro congiunto con la Regione Lazio e la Asl Rm5 (ex RmG) alla presenza di tutti i Sindaci dei comuni ricorrenti e del nuovo Direttore Generale della Asl Dott. Vitaliano De Salazar entro 20gg dalla sua approvazione".

Oggi, trascorsi i 20gg, siamo venuti a conoscenza dalla stampa quando invece sarebbe stato opportuno relazionare direttamente almeno i capigruppo, che l'incontro si è tenuto in data 1 marzo u.s. all'interno del nostro palazzo comunale, ma non si è svolto secondo quanto concordato e stabilito dallo stesso O.d.G. precedentemente richiamato che ha posto come condizione imprescindibile la presenza della Regione Lazio......"l'unica che realmente decide".

Siamo convinti che, nel momento in cui si è preso atto della sua assenza "non bisognava affatto sedersi a quel tavolo"; sarebbe stato un segnale di forte dissenso ed unità da parte di tutti i sindaci, dei rispettivi consigli e dei cittadini che essi rappresentano.

Averlo fatto invece, equivale ad aver perso in partenza l'ennesima occasione.

Noi non possiamo ritenerci soddisfatti, ne dello scarno comunicato dove si fa riferimento a quattro punti (e quelli precedentemente sottoscritti !?), ne delle presunte "rassicurazioni" date dal Direttore Generale Dott. De Salazar, che giungono all'indomani delle dichiarazioni del Presidente Zingaretti che sono di tutt'altro genere e confermano il "disinteresse" per il nostro territorio. Pertanto, nostro malgrado, rimaniamo ancora in attesa di un'azione "politicamente forte" che sappia e voglia coinvolgere le opposizioni, così come è avvenuto in passato.

In questo frangente, vogliamo comunque sottolineare l'onestà intellettuale dell'Assessore Stanzani che, seppur in maniera tardiva, da ragione alle nostre preoccupazioni già espresse a suo tempo, e che per quanto ci è dato sapere (anche se questo verrà sicuramente smentito a stretto giro) è stata l'unica dei partecipanti all'incontro ad aver avuto il "coraggio di alzare la voce" davanti al D.G. De Salazar, evidenziando il mancato rispetto degli impegni presi dal suo predecessore Dott. Caroli, come lui mero "esecutore" dello scempio programmato della sanità nel nostro territorio che porta la firma di Zingaretti.

Girardi (Colleferro 2.0) - Nappo (Azione Popolare) - Cacciotti, Pizzuti (Forza Italia).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento